Category: Uncategorized

Sei Nazioni femminile, l’Italia paga dazio alla Francia (5-28). Eccellenza: Calvisano batte Rovigo, ko per Mogliano e Viadana

Francia femminile

Una prima frazione per fare propria la partita e per prendersi il bonus offensivo: a Parma le transalpine strapazzano le nostre ragazze che trovano un modo per reagire solo nel secondo tempo, quando è troppo tardi. Tremila persone sugli spalti.
Nella 13a giornata del massimo campionato italiano i bresciani fermano i rossoblu, colpo Lazio che batte Mogliano mentre Reggio supera i gialloneri

A Parma va in scena un monologo transalpino contro cui le nostre ragazze non possono molto, soprattutto nel primo tempo, una frazione chiusa sul 25 a 0 grazie a quattro mete marcate. Francia non bellissima ma tosta e determinata, capace di sfruttare ogni occasione. Secondi 40 minuti più equilibrati in cui l’Italia riesce a smuovere il suo tabellone.
Un ko netto e pesante che lascia le nostre ragazze in fondo alla classifica a zero punti. Il gruppo del ct Di Giandomenico venerdì è atteso in Scozia per l’ultima partita del torneo 2017, finora parecchio deludente.

Italia: Furlan, Sillari, Cioffi, Stefan, Magatti, Rigoni, Barattin, Giordano, Locatelli, Cammarano, Trevisan, Pillotti, Ferrari, Bettoni, Cucchiella
Riserve: Gai, Giacomoli, Este, Arrighetti, Fedrighi, Madia, Bonaldo Zangirolami
Mete: Este (70′)
Conversioni:
Punizioni:

Francia: Izar, Grassineau, Ladagnous, Poublan, Boujard, Abadie, Rivoalen, N’Diaye, R. Ménager, Mayans, Forlani, Ferer, Duval, Mignot, Arricastre
In panchina: Thomas, Aït Labib, Corson, Hermet, Le Pesq, Drouin, Trémoulière, Carricaburu
Mete: Ladagnous (8′, 27′), Menager (18′), Puoblan (40′)
Conversioni: Abadie (28′)
Punizioni: Abadie (13′, 48′)

 

ECCELLENZA, GIORNATA NUMERO 13
Calvisano fa sua la partita più attesa del turno, quella che metteva di fronte i bresciani e il Rovigo nella riedizione delle ultime finali scudetto. Al San Michele finisce… Colpaccio della Lazio che batte il Mogliano 27 a 12 a cui risponde Reggio, che ferma Viadana di misura. In chiave playoff ne approfitta San Donà che supera di un solo punto le Fiamme Oro.

San Donà – Fiamme Oro 17-16
Lazio – Mogliano 27-12
Reggio – Viadana 15-13
Petrarca Padova – Lyons Piacenza 33-0
Calvisano – Rovigo 35-14

Classifica
Calvisano 59; Petrarca 49; Rovigo 41; San Donà, Viadana 29; Fiamme Oro 27; Mogliano 26; Reggio 22; Lazio 20; Piacenza 15

Sei Nazioni 2017: Nazionale maggiore e U20, le convocazioni per la Francia

italia-inno

ph. Fotosportit/FIR

Annunciati i convocati della nazionale maggiore per gli ultimi due turni del Sei Nazioni 2017 contro Francia e Scozia, e le novità assolute sono Minozzi e Sperandio. Qui anche la lista degli azzurrini per la gara con i transalpini.
I comunicati FIR:

Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha convocato trentuno giocatori per le ultime due giornate dell’RBS 6 Nazioni 2017 che, sabato 11 marzo all’Olimpico di Roma e sabato 18 marzo al BT Murrayfield Stadium di Edinburgo, vedranno l’Italia scendere in campo contro la Francia e la Scozia. 

Gli Azzurri si raduneranno a Roma, presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti”, nella serata di domenica 5 marzo per iniziare l’indomani la preparazione al derby latino per eccellenza dell’11 marzo, contro la Francia attuale detentrice del “Trofeo Garibaldi”.

Due gli atleti alla prima convocazione assoluta inseriti in rosa dallo staff tecnico per l’ultima fase del Torneo: il mediano di apertura ed estremo del Rugby Calvisano Matteo Minozzi e l’ala/estremo della Benetton Treviso Luca Sperandio, entrambi classe 1996, sono i due volti nuovi del gruppo azzurro e si aggiungono a Federico Ruzza, seconda linea delle Zebre già convocato, senza aver ancora debuttato, per le prime tre giornate.

Rispetto al gruppo che ha preparato la gara contro l’Inghilterra rientra in gruppo il pilone destro Dario Chistolini, recuperato dal trauma contusivo alla coscia subito contro l’Irlanda e preferito a Michele Rizzo, mentre l’apertura Tommaso Allan ed il seconda linea Joshua Furno sono indisponibili, rispettivamente, per la lussazione all’acromion claveare sinistro riportato a Twickenham (previsti per lui 30 giorni di riposo) e per completare presso il proprio Club il recupero da un fastidioso problema muscolare.

Questi i trentuno atleti convocati per le ultime due giornate del Torneo:

Piloni
Pietro CECCARELLI (Zebre Rugby, 7 caps)

Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby, 16 caps)
Lorenzo CITTADINI (Aviron Bayonnais,  56 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby, 12 caps)*
Sami PANICO (Patarò Calvisano, 8 caps)*

Tallonatori
Tommaso D’APICE (Zebre Rugby, 12 caps)*

Ornel GEGA (Benetton Treviso, 11 caps)
Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 84 caps)

Seconde linee
George Fabio BIAGI (Zebre Rugby, 17 caps)

Marco FUSER (Benetton Treviso, 19 caps)*
Federico RUZZA (Zebre Rugby, esordiente)*
Andries VAN SCHALKWYK (Zebre Rugby, 10 caps)

Flanker/n.8
Simone FAVARO (Glasgow Warriors, 35 caps)*

Maxime Mata MBANDA’ (Zebre Rugby, 6 caps)*
Francesco MINTO (Benetton Treviso, 32 caps)
Sergio PARISSE (Stade Francais, 124 caps) – capitano
Abraham Jurgens STEYN (Benetton Treviso, 9 caps)

Mediani di mischia
Giorgio BRONZINI (Benetton Treviso, 6 caps)

Edoardo GORI (Benetton Treviso, 59 caps)*
Marcello VIOLI (Zebre Rugby, 2 caps)*

Mediani d’apertura
Carlo CANNA (Zebre Rugby, 18 caps)

Matteo MINOZZI (Patarò Calvisano, esordiente)*

Centri
Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, 40 caps)*

Tommaso BONI (Zebre Rugby, 2 caps)*
Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs, 28 caps)*
Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 87 caps)

Ali
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby, 7 caps)

Angelo ESPOSITO (Benetton Treviso, 9 caps)*
Giovambattista VENDITTI (Zebre Rugby, 41 caps)* 

Estremi
Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby, 9 caps)*

Luca SPERANDIO (Benetton Treviso, esordiente) 

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato

Nota: gli atleti Giorgio Bronzini, Angelo Esposito, Francesco Minto, Luca Sperandio (Benetton Treviso), Tommaso Boni, Pietro Ceccarelli, Dario Chistolini, Tommaso D’Apice, Federico Ruzza, Marcello Violi (Zebre Rugby), Matteo Minozzi e Sami Panico (Patarò Calvisano) sono a disposizione delle rispettive Società di appartenenza per gli impegni agonistici del week-end del 3/5 marzo. 

 

NAZIONALE U20

Carlo Orlandi e Alessandro Troncon, tecnici della Nazionale Italiana Under 20, hanno ufficializzato la lista dei 24 atleti che prenderanno parte al raduno di preparazione per la quarta partita del 6 Nazioni Under 20 contro i pari età della Francia, in calendario allo stadio “Santa Rosa” di Capoterra (Cagliari) venerdì 10 marzo alle 15.

 

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO DEL 6 NAZIONI UNDER 20

 

Gli Azzurrini si raduneranno in Sardegna nel pomeriggio di domenica 5 marzo. Nella mattina di giovedì 9 è in programma il consueto allenamento di rifinitura in vista dell’incontro contro la Nazionale francese.

 

Questo l’elenco degli Azzurrini:

Piloni
Danilo FISCHETTI (Unione Rugby Capitolina)*
Marco RICCIONI (Patarò Calvisano)
Daniele RIMPELLI (Patarò Calvisano)*
Giosuè ZILOCCHI (Sitav Rugby Lyons)*

Tallonatori
Massimo CECILIANI (Delebio Rugby)*
Alberto ROLLERO (Sitav Rugby Lyons)*

Seconde linee
Niccolò CANNONE (Florentia Rugby)
Gabriele VENDITTI (S.S. Lazio Rugby 1927)*

Flanker/n.8
Jacopo BIANCHI (Vasari Arezzo)*
Nardo CASOLARI (S.S. Lazio Rugby 1927)
Michele LAMARO (S.S. Lazio Rugby 1927)
Giovanni LICATA (Miraglia Rugby)*
Lorenzo MASSELLI (Sitav Rugby Lyons)

Mediani di mischia
MatteoMaria PANUNZI (Unione Rugby Capitolina)*
Charly Vincenzo Ernst TRUSSARDI (ASM Clermont Auvergne)

Mediani d’apertura
Michelangelo BIONDELLI (FEMI-CZ Rovigo)*
Antonio RIZZI (Mogliano Rubgy)*

Centri/Ali/Estremi
Andrea BRONZINI (Rugby Viadana 1970)*
Massimo CIOFFI (S.S. Lazio Rugby 1927)*
Roberto DAL ZILIO (Patarò Calvisano)*
Andrea DE MASI (Benetton Treviso)*
Giovanni D’ONOFRIO (Rugby Benevento)*
Ludovico VACCARI (UR Capitolina)*
Marco ZANON (Mogliano Rugby)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Rock Ruck Rugby, puntata numero 2: tanta Inghilterra, un po’ di Georgia, le ragazze azzurre … e un pizzico di pajata!

rrr

Il Grillotalpa e Antonio Raimondi si sono rimessi le cuffie e seduti dietro a un microfono per dare vita al secondo appuntamento con il podcast ovale più bello del mondo (dai, fatemela tirare un po’…). Si parla ovviamente di Sei Nazioni con Mauro Bergamasco e Vittorio Munari. Ci sono le dichiarazioni di Giampiero De Carli, coach della mischia azzurra, con noi anche Andrea Di Giandomenico, ct della nazionale azzurra femminile. Ospiti importanti in attesa della sfida contro l’Inghilterra, senza dimenticare Scozia-Galles e Irlanda-Francia.

Qui sotto potete ascoltare o scaricare la puntata. Per il supporto tecnico si ringrazia ancora una volta PES!

Il tinello di Vittorio Munari: il punto dopo due settimane di Sei Nazioni

Sei partite giocate, una classifica che va delineandosi anche se non ha già preso una fisionomia ben definita. Cosa hanno detto di loro finora le sei protagoniste? Vittorio Munari ci aiuta a districarci nelle mischie del torneo più amato. Si parte dall’Italia per arrivare ad alcuni “segreti” dell’Inghilterra di Eddie Jones…
Kick-off!