Zebre di recupero, i quarti di finale delle coppe europee e la finale del Trofeo Eccellenza: un sabato ricco di rugby!

Programma davvero intenso questo sabato: in campo Zebre-Connacht, i primi due quarti di finale di Champions Cup (Leinster-Wasps e Munster-Tolosa), altrettanti di Challenge, la Qualifying Cup che ora si chiama European Rugby Continental Shield con il Mogliano che ospita l’Enisei e la finale del nostro Trofeo Eccellenza tra Viadana e Fiamme Oro.

GUINNESS PRO12, Zebre-Connacht (15.30)
Partita che si doveva disputare a settembre ma che il maltempo ha interrotto tra primo e secondo tempo. Connacht che è settimo e che ormai ha poco o nulla da chiedere alla stagione, bianconeri che invece inseguono una vittoria quest’anno arrivata solo una volta. George Biagi torna capitano, Canna e Violi in cabina di regia, centri saranno Bisegni e Boni con Lovotti, D’Apice e Chistolini che occuperanno la prima linea. Nessuna copertura tv.

Zebre:  15 Dion Berryman, 14 Kayle Van Zyl, 13 Giulio Bisegni, 12 Tommaso Boni, 11 Lloyd Greeff, 10 Carlo Canna, 9 Marcello Violi, 8 Federico Ruzza, 7 Derick Minnie, 6 Joshua Furno, 5 George Biagi (c), 4 Gideon Koegelenberg, 3 Dario Chistolini, 2 Tommaso D’Apice, 1 Andrea Lovotti
Riserve: 16 Sidney Tobias, 17 Andrea De Marchi, 18 Pietro Ceccarelli, 19 Valerio Bernabò, 20 Oliviero Fabiani, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Matteo Pratichetti, 23 Edoardo Padovani
Connacht: 15 Josh Rowland, 14 Danie Poolman, 13 Tom Farrell, 12 Bundee Aki, 11 Stacey Ili, 10 Jack Carty, 9 John Cooney, 8 John Muldoon (c), 7 Eoin McKeon, 6 Sean O’Brien, 5 Andrew Browne, 4 Quinn Roux, 3 Finlay Bealham, 2 Tom McCartney, 1 Denis Buckley
Riserve: 16 Dave Heffernan, 17 Ivan Soroka, 18 Dominic Robertson-McCoy, 19 James Cannon, 20 Eoghan Masterson, 21 Caolin Blade, 22 Craig Ronaldson, 23 Eoin Griffin

 

CHAMPIONS CUP
Leinster-Wasps (ore 16.15, diretta su SkySport 2)
Qui entriamo nelle partite imperscrutabili, di pronostico quasi impossibile. Si gioca a Dublino, in casa della squadra prima in classifica nel torneo celtico, ma ad arrivare è la formazione che sta guidando il campionato inglese… Partita imperdire, che probabilmente sarà decisa dai dettagli.

Leinster: 15 Joey Carbery, 14 Adam Byrne, 13 Garry Ringrose, 12 Robbie Henshaw, 11 Isa Nacewa (c), 10 Johnny Sexton, 9 Luke McGrath, 8 Jack Conan, 7 Seán O’Brien, 6 Dan Leavy, 5 Hayden Triggs, 4 Devin Toner, 3 Tadhg Furlong, 2 Richardt Strauss, 1 Jack McGrath
Riserve: 16 James Tracy, 17 Cian Healy, 18 Michael Bent, 19 Ross Molony, 20 Josh van der Flier, 21 Jamison Gibson-Park, 22 Fergus McFadden, 23 Zane Kirchner
Wasps: 15 Kurtley Beale, 14 Christian Wade, 13 Elliot Daly, 12 Jimmy Gopperth, 11 Willie Le Roux, 10 Danny Cipriani, 9 Dan Robson, 8 Nathan Hughes, 7 Thomas Young, 6 James Haskell, 5 Kearnan Myall, 4 Joe Launchbury (c), 3 Jake Cooper-Woolley, 2 Tommy Taylor, 1 Matt Mullan
Riserve: 16 Ashley Johnson, 17 Simon McIntyre, 18 Marty Moore, 19 Matt Symons, 20 Alex Rieder, 21 Joe Simpson, 22 Alapati Leiua, 23 Josh Bassett

Munster-Tolosa (18.45, diretta su SkySport 2)
Per come è andata finora la stagione la Red Army parte con i favori del pronostico, tanto più che gioca tra le mura di casa, ma il Tolosa è squadra di grandissima esperienza e sottovalutarla è l’errore peggiore che si potrebbe fare. Ghiraldini parte titolare tra i francesi.

Munster: 15 Simon Zebo, 14 Darren Sweetnam, 13 Jaco Taute, 12 Rory Scannell, 11 Keith Earls, 10 Tyler Bleyendaal, 9 Conor Murray, 8 CJ Stander, 7 Tommy O’Donnell, 6 Peter O’Mahony (c), 5 Billy Holland, 4 Donnacha Ryan, 3 John Ryan, 2 Niall Scannell, 1 Dave Kilcoyne
Riserve: 16 Rhys Marshall, 17 James Cronin, 18 Stephen Archer, 19 Dave O’Callaghan, 20 Jack O’Donoghue, 21 Duncan Williams, 22 Francis Saili, 23 Andrew Conway
Tolousa: 15 Maxime Medard, 14 Yoann Huget, 13 Florian Fritz, 12 Gael Fickou, 11 Paul Perez, 10 Jean-Marc Doussain, 9 Sebastien Bezy, 8 Francois Cros, 7 Yacouba Camara, 6 Thierry Dusautoir, 5 Yoann Maestri, Richie Gray, 3 Census Johnston, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Cyril Baille
Riserve: 16 Julien Marchand, 17 Gurthro Steenkamp, 18 Dorian Aldegheri, 19 Tala Gray, 20 Piula Faasalele, 21 Joe Tekori, 22 Luke McAlister, 23 Arthur Bonneval

 

CHALLENGE CUP
Bath-Brive (ore 13.45)
La Challenge Cup è una competizione che le squadre inglesi e – soprattutto – francesi tendono un po’ a snobbare, almeno nella sua lunga fase a gironi. Dai quarti di finale in poi la faccenda cambia con i club che vedono a volte nella competizione un modo di dare un senso all’intera stagione. Cosa senz’altro vera per il Brive, che nel Top 14 viaggia a metà classifica, mentre il Bath pur non brillando particolarmente può ancora guadagnarsi una semifinale di Premiership.
Gloucester-Cardiff Blues vede gli inglesi partire favoriti, ma l’approccio mentale sarà determinante. Ieri sera La Rochelle ha conquistato la semifinale superando Edimburgo in trasferta con il risultato di 32 a 22 grazie a una partenza sprint.

Bath: 15 Anthony Watson, 14 Semesa Rokoduguni, 13 Jonathan Joseph, 12 Matt Banahan, 11 Tom Homer, 10 Rhys Priestland, 9 Kahn Fotuali’i, 8 Taulupe Faletau, 7 Tom Ellis, 6 Zach Mercer, 5 Luke Charteris, 4 Charlie Ewels, 3 Kane Palma Newport, 2 Nathan Charles, 1 Nathan Catt
Riserve: 16 Joe Graham, 17 Beno Obano , 18 Shaun Knight, 19 Levi Douglas, 20 Paul Grant, 21 Chris Cook, 22 Adam Hastings, 23 Ben Tapuai
Brive: 15 Gaetan Germain, 14 Taku Ngwenya, 13 Arnaud Mignardi, 12 Seremaia Burotu, 11 Benito Masilevu, 10 Matthieu Ugalde, 9 Teddy Iribaren, 8 Fabien Sanconnie 7 Poutasi Luafutu, 6 Said Hireche, 5 Arnaud Mela, 4 Johan Snyman, 3 Kevin Buys, 2 Francois Da Ros, 1 Vivien Devisme
Riserve: 16 Thomas Acquier, 17 Karlen Asieshvili, 18 Soso Bekoshvili, 19 Julien Le Devedec, 20 Dominiko Waqaniborutu, 21 Vasil Lobzhanidze, 22 Thomas Laranjeira, 23 Sevanaia Galala

Gloucester-Cardiff (ore 21.05)
Gloucester: 15 Tom Marshall, 14 Charlie Sharples, 13 Henry Trinder, 12 Billy Twelvetrees, 11 Jonny May, 10 Billy Burns, 9 Willi Heinz, 8 Ben Morgan 7 Jacob Rowan, 6 Ross Moriarty, 5 Jeremy Thrush, 4 Tom Savage, 3 Josh Hohneck, 2 Richard Hibbard, 1 Paddy McAllister
Riserve: 16 Motu Matu’u, 17 Yann Thomas, 18 John Afoa, 19 Mariano Galarza, 20 Lewis Ludlow, 21 Callum Braley, 22 Mark Atkinson, 23 Henry Purdy
Cardiff Blues: 15 Matthew Morgan , 14 Alex Cuthbert, 13 Rey Lee-Lo, 12 Steven Shingler, 11 Blaine Scully, 10 Gareth Anscombe, 9 Lloyd Williams, 8 Nick Williams 7 Josh Navidi, 6 Sam Warburton, 5 Jarrad Hoeata, 4 George Earle, 3 Tau Filise, 2 Kristian Dacey, 1 Gethin Jenkins,
Riserve: 16 Matthew Rees, 17 Corey Domachowski, 18 Kieron Assiratti, 19 Macauley Cook, 20 Sion Bennett, 21 Tomos Williams, 22 Willis Halaholo, 23 Aled Summerhill

 

EUROPEAN RUGBY CONTINENTAL SHIELD: Mogliano-Enisei (ore 14.30)
“L’EPCR è lieto di annunciare la nuova identità creata per il Torneo di Qualificazione alla Challenge Cup che si chiamerà ormai European Rugby Continental Shield (scudo continentale).
L’obiettivo di questo torneo, organizzato dall’EPCR in collaborazione con la Federazione Italiana di Rugby (FIR) e Rugby Europe, è di ampliare gli orizzonti del rugby in Europa e consentire ai club emergenti e ai club già affermati, provenienti da varie aree geografiche, di partecipare alla Challenge Cup”. Così il comunciato stampa dell’EPCR ci ricorda il senso del torneo e la nuova denominazione dello stesso.
Domani prendono il via i play-off che vedono la partecipazione del Mogliano che ospita i russi dell’Enisei. Sempre domani a Tbilisi si gioca Krasny Yar – Timisoara Saracens. Sabato 22 aprile le gare di ritorno.

Mogliano: Bonifazi, D’Anna, Zanon, Visentin, Marcaggi, Giabardo, Fabi, Manni, Corazzi (Cap.), Van Vuren, Ceccato, Orso, Rapone, Gatto, Buonfiglio
A disposizione: Nicotera, Vento, Trejo, Baldino, Carraretto, Gubana, Amela, Benvenuti

 

TROFEO ECCELLENZA, Fiamme Oro-Viadana (ore 15.30, diretta web su The Rugby Channel)
Oggi verrà assegnato il primo trofeo nazionale della stagione. Al  Mario Lodigiani di Firenze, scendono in campo il Viadana detentore della competizione in carica e le Fiamme Oro, vincitrici nel 2014.

Viadana: Taikato-Simpson; Manganiello, Brex, Menon, Bronzini; Ormson (c), Frati; Grigolon, Denti And., Orlandi; Caila, Krumov; Garfagnoli, Scalvi, Denti Ant.
A disposizione: Silva, cafaro, Cavallero, Gelati, Anello, Gregorio, Cipriani, Tizzi
Fiamme Oro: Wilbore; De Gaspari, Seno, Sapuppo, Bacchetti; Buscema, Marinaro; Amenta, Cristiano, Bergamin; Caffini, Duca; Ceglie, Moriconi, Cocivera
A disposizione: Vicerè, Iovenitti, Di Stefano, Fragnito, Zitelli, Calabrese, Azzolini, Valcastelli

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Challenge e Qualifying Cup, Champions Cup, Trofeo Eccellenza, Zebre e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

25 risposte a Zebre di recupero, i quarti di finale delle coppe europee e la finale del Trofeo Eccellenza: un sabato ricco di rugby!

  1. Mez10 ha detto:

    Reds v Hurricanes 10:40 skysport 2..

  2. Mr Ian ha detto:

    ottimo primo tempo dei Bulls, bravi a chiudere tutte le iniziativ dei Chiefs.
    Vittoria anche i per i Blues stamani contro dei buoni Force,la squadra di Umaga mi convince sempre meno…
    Le marcature pesanti del primo tempo di La Rochelle bastano per vincere la partita, gara divertente e francesi palesemente superiori

  3. Stefo ha detto:

    Oggi del Superrugby me ne puo’ fregare di meno 🙂
    Quarto durissimo coi Wasps ma siam stati stronzi noi a gettare la vento a Catsres quanto di buono fatto.

    Wasps con asse centrale Cipriani-Gopperth-Daly, in attacco possono essere pericolosi e serviranno salite veloci di Henshaw e Ringrose in particolare a smorzare il loro gioco. In difesa pero’ potrebbero lasciare qualcosa, dobbiamo puntare sul 10-12 con i ball carriers e testarli, anche se penso si vedra’ spesso beale agire da 12 in difesa con Gopperth ad estremo. Sexton al piede dovra’ stare attento che con beale e Le Rux non c’e’ da scherzare e no abbiam scelto di partire con Carbery che a me da stremo non convince moltissime per prese aeree e difesa…mi sarei affidato a Kirchner o a Nacewa schierando McFadden all’ala. Davanti e’ invece dove secondo me potremmo dire la nostra, anche se la battaglia in mischia mi sembra equilbrata. Resto convinto sia il quarto piu’ equilbrato ma resto anch vonitno i Wasps vinceranno.

  4. fabiogenova ha detto:

    L’ostracismo di Sky nei confronti dei campionati nazionali inglese e francese complica un’analisi tecnica che non ha il supporto delle partite viste. Conosco meglio formazione e strategie di gioco degli Highlanders o dei Chiefs rispetto a qualsiasi squadra europea impegnata in questi quarti. E’ un peccato. Qualcuno sa se è possibile avere in territorio italiano un abbonamento sky Sudafrica, Inghilterra o Francia?

    • Stefo ha detto:

      Ciao Fabio in realta’ ti basterebbe legarti a Sky Uk, so che Sky sta lavorando su Sky Europe come idea ed ho trovato questo:

      http://www.skyeurope.tv/order-sky
      http://www.skyeurope.tv/activate

      A me girano che quando vengo in Italia lo Sky Go irlandese non mi funzioni che non hai idea…

      • fabiogenova ha detto:

        Ciao Stefo, grazie mille. Ho girato un po’ di siti ma non quelli che mi hai postato. Sembra che la mia richiesta non sia peregrina perché ho letto che diverse altre persone, nei forum, stanno chiedendo più o meno la stessa cosa.

    • Mr Ian ha detto:

      la premiership si è legata a BTSport, per cui sky no ha grosse responsabilità. Sul canale BT trattano molto bene il rugby con appofondimenti e programmi dedicati come Rugby tonight, molto bello da vedere sia come intrattenimeto che come analisi tecniche..
      il top14 ogni tanto fanno vedere una partita, una a settimana ma nulla di più…l offerta internet da questo punto di vista è imbattibile

      • Stefo ha detto:

        Gli streaming non ufficiali son generalmente indietro, BT purtroppo non lo vedi neanche con skygo e quindi per quello ci si attacca (cosi’ come le aprtite di Champions trasmesse solo su BT)

  5. Mr Ian ha detto:

    Tra Leinster e Wasps la chiave di lettura sarà dominare nei centri, sia in attacco che in difesa, Gopperth sarà il doppio play e mi aspetto Le Roux sbucare da ogni dove o dare il via alla corsa di Wade.
    Gli Wasps potrebbero soffrire tanto in prima linea, mentre tra le terze sarà battaglia senza esclusione di colpi.
    Tra Munster e Tolosa sarà sfida epica, a mio modesto parere gli avanti del Tolosa in campo aperto giocano il miglior rugby d Europa, vediamo nell economia degli 80′ come finirà.
    Belle anche le sfide di Challenge cup, Bath-Brive la più attesa ed io tifo per i francesi…

    • Stefo ha detto:

      Mah io non ho mai visto un gran Toulouse questa stagione, secondo me si prenderanno una bella botta a Limerick invece.

  6. Mr Ian ha detto:

    per gli amanti del rugby romantico, oggi Brive sta giocando un partita di gran cuore…ci stanno credendo fino alla fine…

  7. Giovanni ha detto:

    Le Roux si mangia una meta assurda: una volta ci si tuffava in area di meta, tenendo l’ovale tra le due mani e contro la pancia…mah!

    • Giovanni ha detto:

      Wasps deludenti finora, difesa di Leinster che mette sotto costante pressione Cipriani inaridendo la principale fonte del gioco ospite. Dall’altra parte un Carbery super: non sbaglia un colpo sulle palle alte, ottime ripartenze, solido nei calci e ci mette pure lo zampino sulle mete dubliners.

  8. Mr Ian ha detto:

    Aldilà del pesce d Aprile di Le Roux, in campo non c è storia…Wasp troppo lenti e fragili nel riorganizzarsi in difesa, troppe volte gli irlandesi li prendono all interno. Terze linee inglesi grosse ma lente, a differenza degli irlandesi che vanno come treni..Carbery al momento il migliore in campo…meno male che non dava tranquillità
    Wasps che vivono delle folate di Beale ma niente di più, Cipriani in ombra

  9. Gysie ha detto:

    Ma…le Zebre che vincono è un pesce d’aprile? Oppure, più semplicemente, questa volta non è piovuto?

  10. fracassosandonà ha detto:

    Chiedo conferma ai meglio informati:
    sbaglio o quella odierna è la prima finale vinta da Frati?
    bene per le zebre… ora avete pure i dragons in casa, due vittorie consecutive per entrare nella storia 🙂

  11. Mr Ian ha detto:

    partita di altro livello quella tra Munster e Tolosa, francesi parecchio fallosi eppure si trovano molto vicini nel punteggio con gli irlandesi che hanno sempre avuto in mano il pallino del gioco

  12. Giovanni ha detto:

    Primo tempo molto divertente tra Gloucester e Blues: due mete ed un giallo per parte, più un drop di Shingler al’ultimo minuto ad impreziosire il tutto. Doppietta finora per Cuthbert, da segnalare uno splendido slalom centrale di Morgan poco prima della mezz’ora che semina ben 4 placcatori inglesi.

    • Giovanni ha detto:

      Cherry&White in carrozza nel II tempo: lasciano gigioneggiare i Blues nei primi 10 minuti e poi piazzano una tremenda accelerazione che li porta in meta tre volte. Prima del sipario c’è tempo per la qurta segnatura, che rende il punteggio un po’ troppo severo per gli ospiti. Twelvetrees MoM.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...