Test-match novembre 2017: i 31 azzurri scelti dal ct Conor O’Shea. Tre senatori e tanti giovani

Si è concluso il raduno della nazionale a Treviso in vista dei tre test-match di novembre contro Fiji (Catania, l’11 novembre), Argentina 8il 18 a Firenze) e Sudafrica (a Padova il 25). Il ct O’Shea ha diramato le convocazioni dei 31 atleti coinvolti.
Il comunicato FIR:

 Il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, Conor O’Shea, ha annunciato oggi a conclusione della tre-giorni di raduno a Treviso la rosa dei 31 atleti convocati per i Crédit Agricole Cariparma Test Match 2017 contro Fiji (Catania, sabato 11 novembre), Argentina (Firenze, sabato 18 novembre) e Sudafrica (Padova, sabato 25 novembre).

Per il trittico che parte tra meno di due settimane con la sfida al XV isolano in Sicilia a Catania, nel match che segna il ritorno dell’Italrugby in Sicilia dopo quasi un quarto di secolo, il CT irlandese dell’Italia punta su un gruppo giovane, con una media di 26 anni e diciassette caps internazionali. Tre soli i veterani in rosa – il recordman di presenze e capitano Parisse, Leonardo Ghiraldini e Edoardo Gori – ad aver collezionato oltre cinquanta apparizioni azzurre in carriera.

Confermati nel gruppo che, nelle ultime due settimane, ha preparato gli appuntamenti internazionali di novembre i cinque esordienti Minozzi, Hayward, McKinley, Giammarioli e Licata, quest’ultimo il più giovane del gruppo con vent’anni compiuti in febbraio e reduce dall’ottavo posto ai Mondiali U20 di giugno.  

“Siamo estremamente soddisfatti del lavoro svolto nel corso dei due raduni di Parma e Treviso e, come gruppo, non vediamo l’ora di andare a Catania ed affrontare le Fiji davanti ai nostri appassionati. E’ difficile lasciare a casa sia Giamba che Tommy Benvenuti – ha dichiarato il CT – ma per quello che è oggi il bilanciamento della squadra questa è la migliore opzione per queste partite ed è la dimostrazione della competizione che sta iniziando a svilupparsi all’interno del gruppo. Sono sicuro che entrambi lavoreranno duro per tornare a far parte del gruppo”.

 “Sono convinto che siamo sulla giusta strada. Dobbiamo rimanere focalizzati sulle nostre prestazioni, voglio che i ragazzi non pensino al risultato ma che la loro attenzione si concentri sulla prestazione. Sono sicuro che vivremo tre settimane emozionanti, ma dobbiamo pensare a muovere un passo dopo l’altro e, oggi, il nostro futuro è rappresentato dalla sfida di Catania contro le Fiji” ha aggiunto il CT.

La Nazionale si radunerà a Catania, in vista del test dell’11 novembre contro le Fiji, nella serata di domenica 5. 

Questa la rosa della Nazionale Italiana Rugby per i Crédit Agricole Cariparma Test Match 2017:

Piloni
Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby, 18 caps)

Simone FERRARI (Benetton Rugby, 5 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby, 17 caps)*
Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 1 cap)
Federico ZANI (Benetton Rugby, 3 caps)

Tallonatori
Luca BIGI (Benetton Rugby, 3 caps)

Oliviero FABIANI (Zebre Rugby, 4 caps)
Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 86 caps)

Seconde linee
Dean BUDD (Benetton Rugby, 3 caps)

Marco FUSER (Benetton Rugby, 24 caps)*
Marco LAZZARONI (Benetton Rugby, 1 cap)*
Federico RUZZA (Benetton Rugby, 2 caps)*

Flanker/n.8
Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby, esordiente)*

Giovanni LICATA (Fiamme Oro Rugby, esordiente)*
Francesco MINTO (Benetton Rugby, 36 caps)
Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 2 caps)
Sergio PARISSE (Stade Francais, 126 caps) – capitano
Abraham Jurgens STEYN (Benetton Rugby, 14 caps)

Mediani di mischia
Edoardo GORI (Benetton Rugby, 63 caps)*

Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 22 caps)
Marcello VIOLI (Zebre Rugby, 5 caps)*

Mediani d’apertura
Carlo CANNA (Zebre Rugby, 22 caps)

Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, esordiente)

Centri
Tommaso BONI (Zebre Rugby, 5 caps)*

Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby, 2 caps)
Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, esordiente)

Ali
Mattia BELLINI (Zebre Rugby, 5 caps)*

Angelo ESPOSITO (Benetton Rugby, 14 caps)*
Leonardo SARTO (Glasgow Warriors, 32 caps)*

Estremi
Matteo MINOZZI (Zebre Rugby, esordiente)*

Edoardo PADOVANI (RC Toulon, 14 caps)*

*é/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Annunci

15 thoughts on “Test-match novembre 2017: i 31 azzurri scelti dal ct Conor O’Shea. Tre senatori e tanti giovani

  1. a.d.g

    Resta il fatto che anche le esclusioni, Benvenuti e Venditti, sono totalmente nella logica del momento ( momementum) positivo degli atleti. I tempi delle rendite di posizione sono, fortunatamente, finiti. Tranne ancora per qualche ruolo.
    Non resta che aspettare la risposta del campo.

  2. Hrothepert

    Quel “bischero” del Georgino Biagi è andato a procorarsi una frattura alla mano proprio in vista dei Test Matches, così, anche se vado a vedere Italia vs Argentina, continuo a non averlo mai visto giocare dal vivo!!!!

    1. Mez10

      Frattura al mignolo..potrebbe sembrare banale ma ti assicuro che è parecchio fastidiosa e dolorosa..me li son rotti ambi..

  3. Ermy

    Mi sembrano delle belle convocazioni… gli esclusi ci possono stare, come ci poteva stare che rimanessero in 33 come l’Inghilterra… adesso speriamo solo che non ci siano strane invenzioni estemporanee, ma che si continui sul solco di Bradley-Crowley. Non sono i test match il posto dove fare esperimenti, a meno che non ci si chiami AB, Irlanda o Inghilterra con le partite che contano vinte!

      1. Preferirei in Pro 14 dove c’è più tempo e non si rischia reputazione e ranking. Ma staremo a vedere, sono fiducioso! 🙂

      2. Mez10

        ermy Hayward ha giocato sempre 12, sia agli Hurricanes che agli Highlanders..occasionalmente estremo, spot occupato invece ai Force e poi a Treviso più stabilmente..ma 12 sa giocarci eccome, ma non è certamente lui il problema, dove lo metti rende, anche se il livello test è tutt’altra musica! manca poco, staremo a vedere..
        però che bello finalmente poter scegliere!!! 😉

  4. Due scelte condivisibili.. Venditti è reduce da un infortunio e penso che con la forma attuale di Sarto e Bellini avrebbe avuto poche chance di giocare.. meglio concentrarsi sul pieno recupero fisico,, secondo me cmq rimane sempre nelle 3-4 ali + forti in Italia.. x quanto riguarda Benvenuti, con Campagnaro fuori x infortunio, lui che può ricoprire anche il ruolo di ala.. mi pare una mezza bocciatura..

  5. Pingback: L’Italrugby e il gruppo di O’Shea, con quelle bocciature fatte a voce molto bassa | Il Grillotalpa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...