Le Tre di R1823: Scozia e Irlanda da applausi, Inghilterra e Galles ko. Treviso perde con Connacht

Ecco le tre notizie di cronaca ovale più importanti della giornata. I link rimandano agli articoli pubblicati da R1823 di Duccio Fumero. Queste le news, cliccate sui titoli per leggerle interamente

SEI NAZIONI: L’IRLANDA BATTE IL GALLES NELLO SHOW DI DUBLINO (37-27)
All’Aviva Stadium una partita bellissima decisa nei minuti finali

SEI NAZIONI: LA SCOZIA RISCRIVE LA STORIA, INGHILTERRA KO 25-13
A Edimburgo battuta l’Inghilterra e ora si riaprono tutti i giochi per il titolo 2018.

PRO14: TREVISO SI FERMA CON IL CONNACHT (19-22)
Al Monigo la sfida valevole per la sedicesima giornata della Celtic League. Biancoverdi ko dopo 5 vittorie

Annunci

11 risposte a "Le Tre di R1823: Scozia e Irlanda da applausi, Inghilterra e Galles ko. Treviso perde con Connacht"

  1. Ginger

    Un grazie ai ragazzi della 18 per averci dato l’unica gioia di questo week end con la Francia. Non ho osato sommare i punti subito nelle tre partite perché è dalla notte di venerdì che dormo male e non volevo accrescere il mio malessere. Buona giornata a tutti e speriamo nelle zebre.

  2. Cracco

    Ho una antipatia per Conor e per quelli come lui perche nel 2015 battevamo noi la Scozia a Edrgh. In 3 edizioni di cui 2 con Conor alla guida siamo considerati i buffoni di corte mentre la Scozia respira l’aria unica dell’elite noi siamo già in ansia per i tests vs Japan e Georgia. Un clown 🤡 in un circo dove Gavazzi non si può paragonare a Moira Orfei. Dovrebbero fuggire insieme questi 2 e lasciare che il circo italiano possa esibirsi con altri clown magari meno falsi e arroganti di loro.

  3. Teo33

    Ho visto la partita di Treviso a Monigo, che mi ha lasciato con l’ amaro in bocca, ancora una volta e sentendo quelli seduti vicino mi fa pensare di non essere l’unico.
    Troppi punti interrogativi, e, la partita con Scarlett solo un lontano ricordo, quindi risultato conseguente.
    Le difficoltà ci sono tutte , si commentava , guarda caso, sulla politica della gestione dei giocatori da parte federale, nervo scoperto……..ma anche sulla formazione schierata , con chi è rimasto, dove il permane re fuori ruolo uno o più con il contemporaneo parcheggio in panca o in tribuna di altri che potrebbe ricoprire quello spot , apre appunto domande che restano tali a chi ha pagato il biglietto.
    Ma quello che, almeno ieri, sembra più grave era una poca concretezza di chi è sceso in campo e l’ evidenziarsi in maniera palese dei limiti caratteriali e tecnici di alcuni.
    L’ obiettivo c’era ed era dichiarato più volte dai giocatori stessi..nonostante questo, niente. Conclusione, ammesso che ci sia, e che quello che è il risultato del fine settimana rugbistico è un disastro sportivo dove anche Treviso ha partecipato in maniera attiva.
    A questo punto il treno per la eventuale finale per quarto posto mi sa che è passato , e non so quali stimoli possano esserci da qua alla fine per dare una svolta alla situazione.

    1. Poros

      Condivido le perplessità sulla formazione schierata e le osservazioni sui limiti tecnici e di comportamento di alcuni giocatori. Non sono scoperte di ieri. Non voleva il Benetton dare la caccia al quarto posto? Mi pare contraddittoria la dichiarazione con la formazione schierata.
      Anche l’insitere a tenere in squadra alcuni giocatori che non reggono il livello Pro14 e che non hanno margini di miglioramento mi lascia perplesso. L’attitudine di alcuni non è quella di chi ha fame, vuole giocarsela.

  4. gianni berton

    Leggo sempre meno il tuo blog, Paolo, perché non censuri post gratuitamente e stupidamente offensivi come quello qui sopra di tale cracco.
    Ma come vuoi essere credibile, se accetti di pubblicare tali bassezze ??

  5. gianni berton

    Per fortuna… 😀
    … Quello in questione lo ritieni…dentro i confini ? Se qualcuno ( coniglio anonimo ) ti desse del clown falso ed arrogante ti…sollazzi ??

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.