Sei Nazioni 2017, Italia-Irlanda: la recensione a caldo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sei Nazioni, Video e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Sei Nazioni 2017, Italia-Irlanda: la recensione a caldo

  1. Paolo ha detto:

    Ciao, che entusiasmo condivisibile….

  2. LiukMarc ha detto:

    Intanto Inghilterra e Galles giocano ad un altro sport…
    (Paolo, ma com’è che tu sei tutto imbaccuccato e in tv si vedevano gli Irish in maniche corte? Diverso tasso alcolico?) 🙂

  3. Giovanni ha detto:

    Termineremo il torneo a zero punti, senza neanche un punticino di bonus.
    Qual’è stata l’affluenza oggi?

  4. Giovanni ha detto:

    Consiglio a tutti di ascoltare la conferenza stampa post-partita di O’Shea, perchè ha ribadito più volte che il rugby italiano deve cambiare e, in un passaggio, ha detto che “quando un’azienda non va deve ristrutturare”.

  5. AdG ha detto:

    La traversata del deserto
    Nella vita di un uomo , di una azienda, di un movimento arriva sempre il momento che impone di attraversare il deserto, per continuare a vivere. Quello del rugby italiano, trovato il giusto condottiero é cominciato. Niente docce, acqua razionata il deserto farà piazza pulita di chi non avrà i presupposti per arrivare in fondo.

    • Hullalla ha detto:

      Si, ma ci abbiamo messo ben diciassette anni per fare i bagagli prima di cominciare la traversata del deserto… sempre che non si stia tuttora preparando i bagagli prima di incamminarsi…. 😦

  6. Giovanni ha detto:

    Bla bla bla bla….voglio proprio vedere quando dirà al preside di congedare l’Insostituibile ed i mammasantissima di accademie e CdF: “E i voti a me chi li porta?”, si sentire rispondere Osho…allora vedremo se è un’azienda privata o, come è nei fatti, un carrozzone statale.

  7. AdG ha detto:

    Quanto a bla, bla, bla mi pare non ci sia proprio che l’imbarazzo della scelta, su qieste pagine.

  8. Giovanni ha detto:

    bla bla bla bla

  9. Rabbidaniel ha detto:

    Paolo, come sei frizzante in questo video!
    My heart is a tomb
    My heart is an empty room

  10. malpensante ha detto:

    Se questo è un commento a caldo, non oso pensare la mise quando dovesse essere a freddo. 🙂

  11. Pingback: Dopo Italia-Irlanda: Leonardo Ghiraldini e quell’approccio mentale un po’ così | Il Grillotalpa – Dentro il Pianeta Rugby

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...