Sei Nazioni 2018: ecco gli azzurri. Polledri entra nei primi 34 convocati

Sei Nazioni Italia

ph. Fotosportit/FIR

Nel gruppone che inizierà a preparare il Sei Nazioni ci sono Quaglio, Polledri, Zanni e Bisegni mentre rimangono fuori Minto, Venditti, Lazzaroni e Chistolini. In lista anche Allan e Padovani, non c’è Favaro.
Queste le scelte del ct Conor O’Shea che sceglierà i 31 giocatori per le prime due gare del torneo (Inghilterra e Irlanda, la prima in casa) il prossimo 25 gennaio. Invitati Traoré e Riccioni.

Questi i 34 atleti convocati:
Piloni
Simone FERRARI (Benetton Rugby, 8 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club,  20 caps)*
Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 2 caps)
Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 2 caps)*

Tallonatori
Luca BIGI (Benetton Rugby, 6 caps)
Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 89 caps)
Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 4 caps)

Seconde linee
George BIAGI (Zebre Rugby Club, 19 caps)
Dean BUDD (Benetton Rugby, 6 caps)
Marco FUSER (Benetton Rugby, 27 caps)*
Federico RUZZA (Benetton Rugby, 3 caps)*
Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 99 caps)

Flanker/n.8
Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby Club, 1 cap)*
Giovanni LICATA (Fiamme Oro Rugby, 3 caps)*
Maxime Mata MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 11 caps)*
Sebastian NEGRI DA OLEGGIO (Benetton Rugby, 2 caps)
Sergio PARISSE (Stade Francais, 129 caps) – capitano
Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, esordiente)
Abraham STEYN (Benetton Rugby, 17 caps)

Mediani di mischia
Edoardo GORI (Benetton Rugby, 65 caps)*
Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 23 caps)
Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*

Mediani d’apertura
Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 33 caps)
Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 25 caps)
Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 3 caps)

Centri-Ali-Estremi
Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*
Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 45 caps)*
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 7 caps)
Tommaso BONI (Zebre Rugby Club, 8 caps)*
Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 5 caps)
Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 3 caps)
Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 3 caps)*
Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby Club, 14 caps)*
Leonardo SARTO (Glasgow Warriors, 34 caps)*

Giocatori invitati
Marco RICCIONI (Benetton Rugby, esordiente)* – pilone
Cherif TRAORE (Benetton Rugby, esordiente)* – pilone

Non considerati per infortunio: Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs)*, Angelo ESPOSITO (Benetton Rugby)*, Ornel GEGA (Benetton Rugby), Federico ZANI (Benetton Rugby)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Annunci

23 risposte a "Sei Nazioni 2018: ecco gli azzurri. Polledri entra nei primi 34 convocati"

  1. gianni berton

    Più ancora che la non convocazione di Favaro, Venditti e chi ne ha, più ne metta, sorprende il mancato inserimento, nello staff tecnico, di ermy.

      1. Hrothepert

        No, l’ ho fatto fuori…IO!!! Paga l’ ultimo sfottò sulle Zebre!!!! 😉 😀

  2. frank

    Centri e ali secondo me reparto dove siamo più carenti.

    Campagnaro rotto, Morisi che non è più quello di una volta, Venditti non piace, Sarto lezioso e irritante alle volte quando è in azzurro, Esposito (da me fortemente criticato per le cappelle della scorsa stagione) stava disputando un gran campionato e si è rotto.

    Si fa con quel che si ha: a parte un paio di nomi, non mi sembra che abbia lasciato fuori un Dominguez.

  3. Poche novità come mi aspettavo.
    Quaglio per Chistolini
    Zanni per Lazzaroni
    Bisegni per Venditti
    Negri per Minto
    Un convocato in più in terza linea ( polledri ) e uno in meno nei piloni.

  4. a.d.g.

    Io credo che la cerniera delle terze linee sarà la cartina al tornasole sul tipo di gioco che verrà proposto.Purtroppo servirebbe un pilone ambidestro per non portarne 6 ed essere completi.

  5. Matteo Biasio

    A questo punto Favaro è fuori del tutto si presuppone oppure non ha benzina a sufficienza per fare un tempo. Peccato ce n’è bisogno di personaggi come lui. Meraviglia anche la non chiamata di Venditti anche se penso rientrerà dopo a 6N iniziato là la coperta è veramente corta.

    1. GUIDO

      Temo che per i due ragazzi che ” non hanno fatto nemmeno la Prima Comunione ” Favaro e Minto sia giunto il momento dell’addio alla nazionale, rimane il ricordo delle loro esaltanti prestazioni che mi hanno fatto spesso esultare come un ossesso…..

      Buon per Zanni se riuscirà a ritagliarsi un ruolo in seconda linea ove la concorrenza è molto meno feroce..

  6. superignazzio

    Spero per Centurione Zanni ma la vedo dura, troppa concorrenza e troppa birra nelle gambe di questi giovani
    in prospettiva Polledri Licata Giammarioli e si sogna

  7. Pingback: Sei Nazioni, chi ha spazio (e chi no) sul treno azzurro. In attesa delle decisioni “che daranno fastidio” | Il Grillotalpa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.