Eccellenza, sabato parte il ballo delle quattro regine: via alle semifinali di andata

Al Battaglini va in scena la superclassica del rugby italiano Rovigo-Petrarca, domenica tocca a Viadana-Calvisano. Una doppia sfida da 160 minuti che sceglierà le pretendenti allo scudetto e che vede due favorite d’obbligo, ma…

Sabato, alle 18 e 15, a Parma si gioca il derby celtico tra Zebre e Benetton Treviso che chiude la stagione di Guinness Pro12, ma praticamente allo stesso orario (ore 18) al Battaglini il Rovigo e il Petrarca daranno vita a un attesissimo derby d’Italia che a questo giro è valido per la semifinale di andata del campionato di Eccellenza. Perché questo weekend le quattro migliori formazioni del nostro domestic scenderanno in campo per giocare i primi 80 minuti della doppia sfida che spalancherà le porte della finalissima per due di loro.
I play-off, soprattutto nelle loro gare di andata, non sono di semplice pronostico: ci possiamo attendere partite piuttosto chiuse, molto fisiche, dove spesso (ma non sempre) il timore di concedere spazi agli avversari ha la meglio sul tentativo di imporre il proprio gioco. Questo almeno sulla carta, perché poi gli episodi possono completamente cambiare il quadro.

Rovigo-Petrarca quindi e domenica Viadana-Calvisano. I bresciani e i padovani hanno oggettivamente qualcosa in più: le squadre di Brunello e Cavinato sembrano essere le più attrezzate e complete, quelle che dispongono di più opzioni. E a testimoniarlo/confermarlo c’è la loro stagione regolare: sono le assolute favorite alla finalissima.
Rovigo è una grande incognita: i campioni in carica negli scorsi mesi hanno davvero convinto poche volte, giocando spesso al di sotto delle loro possibilità. Sembrano avviluppati su se stessi, quasi che quello scudetto sulle maglie – atteso davvero per tantissimi anni – pesi troppo. Se dovessero liberarsi mentalmente la loro stagione potrebbe prendere una piega tutta nuova in questi 160 minuti fondamentali, ma va pure detto che il caldissimo ambiente rossoblu (inteso come città/tifosi) in questi frangenti può diventare un freno e non un carburante. Di sicuro il Petrarca arriva alla doppia sfida con meno pressione addosso.
Infine c’è Viadana, del lotto delle semifinaliste quella ancora più invischiata nella sua fase di costruzione, quella meno matura. Ha però entusiasmo, un tecnico molto bravo a gestire il gruppo e poco o nulla da perdere dopo aver conquistato dei play-off che non erano affatto scontati. Potrebbe essere la sorpresa? Assolutamente sì: ha la montagna più alta da scalare, quel Calvisano che in regular season ha vinto 17 delle 18 partite giocate e che ha registrato un +307 di differenza punti (il Petrarca ha fatto ancora meglio: +308), ma se la supera… E sia chiaro che i gialloneri hanno le carte in regola per provarci, quantomeno.
Il programma

Rovigo v Petrarca Padova – sabato 6 maggio, ore 18  diretta therugbychannel.it
Viadana v Calvisano – domenica 7 maggio, ore 16  diretta therugbychannel.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Campionato Eccellenza e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

20 risposte a Eccellenza, sabato parte il ballo delle quattro regine: via alle semifinali di andata

  1. Fox ha detto:

    Non capisco perchè farli giocare uno di sabato e uno di domenica, dato che non c’è copertura televisiva. Infatti con The Rugby Channel puoi guardare la partita quando vuoi.
    Anche per la concomitanza del derby celtico. mah strategie della fir.

    • il grillotalpa ha detto:

      le due semifinali sono state invertite proprio perché Viadana e Parma non si rubassero pubblico. Poi sono d’accordo, si poteva fare di meglio

      • Fox ha detto:

        Lo so, ma proprio perchè sono state cambiate in corso d’opera (anche se il calendario celtico già si sapeva…) potevano spostarne una sola invece di due.
        Meno scompenso e soluzione migliore.

  2. Mr Ian ha detto:

    Barrett Ha il piede telecomandato in questo periodo, i suoi sono veri e propri assist..

  3. Fiumi ha detto:

    MI piace molto la doppia sfida tra vicini di casa, sia veneti che lombardi.
    Speriamo sia un bello spettacolo e che vinca il migliore.

  4. Ginger ha detto:

    Si conoscono le formazioni?

  5. Mamo ha detto:

    Quello che si gioca Sabato al Battaglini, ben lungi dal voler offendere qualcuno, è l’unico, vero (e pure storico) Derby d’Italia; Zebre vs Benetton, una partita di Rugby che spero sia giocata al livello di Pro12.
    Buon rugby a tutti.

    • Ginger ha detto:

      Un po’ come nel calcio; c’è il derby della Mole, il derby della Lanterna, il derby della capitale… ma quando si dice solo Derby si intende Milan Inter

    • carpediem ha detto:

      Hai ragione.
      come il derby dei bianchi fermi: Malvasia vs Vitoska, ca&&o non so mai per chi tifare:)

      • Mamo ha detto:

        Nel dubbio, essendo tu neutrale, fossi in te mi approccerei con lo spirito di chi sceglie quello che alla fine risulta essere il meglio dei due: una bottiglia di Malvasia e una di Vitovska, un calice dell’uno e uno dell’altra e così fino all’ultima goccia.
        A quel punto credo tu sia in grado di decidere chi scegliere 😉

      • carpediem ha detto:

        Mamo, sei un vero filosofo, non potresti mai lavorare in un centro alcolisti, però….

      • Mamo ha detto:

        Vero quello che dici.
        Agli Ospiti del centro direi: “Ma alla fin fine a voi che cazzo ve ne frega se è più buono il Malvasia o la Vitovska, tanto non li potete bere !”

        😀 😀

  6. fracassosandonà ha detto:

    La sorpresa della stagione si era guadagnata i play off sul campo. Chi è ai play off al posto dei fioi ha il dovere morale di vincere il campionato. 🙂

  7. Ermy ha detto:

    Solo i soliti dilettanti allo sbaraglio, e pure autolesionisti, potevano programmare una semifinale PD-RO in concomitanza con il derby celtico… astuta mossa di marketing per togliere pubblico a tutte e due… già, ci sarebbero stati problemi di ordine pubblico vista l’affluenza…
    Proprio impossibile organizzare un evento unico a Rovigo con derby di eccellenza alle 14.30 e derby celtico alle 18.00?
    Più pubblico da Rovigo, più da Padova,più da Treviso e lo stesso da Parma… ma una giornata di grande rugby dove concentrare tutto il rugby che conta, COS e la trinità, le franchigie, le migliori di eccellenza, la storia del rugby, pubblico, ragazzini, salamelle…
    ah, è vero… Galvisano gioca di domenica…
    Allora chissenefrega!

  8. Pingback: Zebre-Benetton Treviso e Rovigo-Petrarca: un sabato che più derby di così non si può | Il Grillotalpa – Dentro il Pianeta Rugby

  9. Gsp ha detto:

    Congratulazioni a Treviso ed una classifica che valga da incoraggiamento per l’anno prox. Quasi tutto da rifare per le zebre, a parte un buon nucleo di giocatori sui quali lavorare. Adesso sotto con la nazionale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...