Il silenzio prima dei test-match: l’Italia verso gli impegni di giugno


Tra poco più di un mese il gruppo di O’Shea è atteso da Scozia, Fiji e Australia, tre impegni davvero tosti che arrivano al termine di una stagione da dimenticare o quasi

Scozia, Fiji, Australia. Questo il mese di giugno che aspetta la nazionale azzurra. Tre impegni per nulla semplici contro formazioni che ci sono avanti nel ranking e che arrivano dopo un Sei Nazioni davvero negativo. Da un mese circa a questa parte sull’Italia è caduto il silenzio: da un lato è comprensibile, una sorta di camera di compensazione dopo la sovraesposizione tra il mese di gennaio è quello di marzo per il torneo più antico di Ovalia, però dopo le polemiche e le analisi di fine competizione la maglia azzurra è scomparsa del tutto dai radar, prima sostituita dai programmi di ricostruzione del nostro movimento, poi nemmeno più quelli. Del famoso/famigerato incontro tra Conor O’Shea e il presidente FIR Alfredo Gavazzi non si è saputo nulla, e da allora anche l’argomento nazionale è stato rimesso nel cassetto. Anche il tradizionale incontro tra lo stesso Gavazzi e la stampa nell’immediato post Sei Nazioni non si è tenuto.

Il 10 giugno però a Singapore ci attende una Scozia che potrà contare su praticamente tutti i suoi effettivi, visto che i British & Irish Lions porteranno con loro in Nuova Zelanda solo due uomini del XV del cardo; Fiji è al solito difficilmente prevedibile, soprattutto nella finestra estiva, mentre l’Australia… beh, è l’Australia, non serve aggiungere altro. Il gruppo azzurro arriva a questi impegni al termine di una stagione lunghissima e dalle pochissime soddisfazioni, una annata in cui le nuvole e le ombre sovrastano i pochi raggi di sole. Eppure O’Shea e i suoi ragazzi devono iniziare a dare delle risposte, non tanto dei risultati (anche se…) ma delle prestazioni convincenti e soprattutto caratterizzate da una certa continuità.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Nazionale e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Il silenzio prima dei test-match: l’Italia verso gli impegni di giugno

  1. Emanuele ha detto:

    Dando poi per scontato che apparte italia ausrtralia su sky , gli altri due impegni non saranno coperti televisivamente . . .

  2. piacenza ha detto:

    “Il silenzio prima dei test-match…” ahah complimenti per il titolo. Paolo del Dubbio non avrebbe potuto fare meglio. Pensa se era “il rumore prima dei test match”. 🙂

  3. carpediem ha detto:

    Scusa Wilhelm,
    non voglio scomodare Bob Woodward e Carl Bernstein, ma qualcosa di più su quel misterioso incontro tra MrG e Cos si dovrebbe sapere !

  4. Paolo (da Brandizzo) ha detto:

    Sinceramente non mi stupisce questo silenzio.

    Che copertura mediatica abbiamo del nostro rugby?
    A parte le partite dove abbiamo:
    – Nazionale su Dmax;
    – Pro12 ci viene elemosinata qualche partita delle nostre franchige;
    – Eccellenza santo subito The rugby Channel.

    Ma oltre ai match non c’è una rubrica su nessuna tv generalista.
    Mediaset qualche titolo sul sito e un mini servizio a notte fonda nel week end.
    Quali megafoni spenti vedete? Non ci sono proprio.

    Poi soprattutto di cosa si dovrebbe parlare?

    Dal canto mio mi sto stufando persino di leggere i blog, diciamo che questa stagione mi ha sfiancato.

    Unica gioia le partite del rugby locale delle serie minori.

    Baci e abbracci

  5. Ermy ha detto:

    Sarà la solita ripetizione , ma il silenzio la dice lunga sul modo “professionale” di affrontare le questioni di questa federazione. Con buona pace di quelli della ventata di aria nuova…
    Stiamo per andare in tour, la nuova stagione è alle porte (per la gestione delle squadre è già alla conclusione) e nessuna notizia trapela sulle novità sconvolgenti che sono state pensate per il rugby italiano… pensate? 😉

  6. Rabbidaniel ha detto:

    Wilhelm! Miscredente! Devi avere cieca fede nella Trimurti… ehm… Nella Troika… ehm Nella Trinità ehm… niente oggi non mi viene…

    • fracassosandonà ha detto:

      Nel tripode!
      Anyway non è dato sapere che si siano detti COS e AG e bene fa il giornalista a porre l’interrogativo.
      Niente conferenza stampa post 6n.
      Ora c’è Checchinato al marketing. Mi aspetto sappia darci le stesse soddisfazioni che abbiamo avuto con l’alto livello.

  7. Mez10 ha detto:

    A parte Lions e ABs non è che si parli tanto delle altre nazionali, anzi..
    certo che dopo un weekend con tanto ben di dio rugbystico..

  8. Giovanni ha detto:

    Anche sul mercato delle Zebre per la prossima stagione non si parla. Mentre a Treviso, tra comunicati ufficiali ed indiscrezioni, qualche novità la si registra, a Parma silenzio assoluto: le ultime notizie riguardano l’assemblea che ha deliberato la nomina della nuova presidentessa. La quale però non va in campo…

    • fracassosandonà ha detto:

      Da quello che ho capito oltre che non andare in campo questa non dovrebbe andare nemmeno al mercato, ma solamente in tribunale a chiedere un concordato in bianco, ammesso che glielo diano…
      gli aironi furono impallinati per molto ma molto meno…
      piuttosto di tenere le Zebre così in salamoia le darei a Zambelli che si sfoghi per tre anni, e pazienza se le franchigie sono vicine…

      • Mez10 ha detto:

        Ma siamo sicuri che le voglia? Perché non si è mai sbilanciato a riguardo?
        Io spero tornino subito interamente federali, soprattutto la gestione, così da farne una vera franchigia di sviluppo..
        e subito via quei fenomeni che le han prese per un tozzo di pane e continuano a campare a conto di governo!

    • Mez10 ha detto:

      A Parma finché ci saranno quelle sanguisughe indegne sarà normale non avere buone nuove!

      • Giovanni ha detto:

        Capisco cosa intendi, ma una squadra in campo dovranno pur metterla: faranno un’infornata di accademici ed ex-under20? Terranno tutti quelli che hanno giocato quest’anno?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...