Eccellenza: Calvisano primo stop, Rovigo-Petrarca vale una X, Viadana vola

eccellenza

Si è disputata la 12a giornata del nostro massimo campionato. Le sorprese non sono mancate e la classifica si accorcia anche in zona retrocessione. Si torna in campo domenica prossima con Calvisano-Rovigo e San Donà-Fiamme Oro.

Cominciamo dal derby per antonomasia, che era la partita più attesa con tanto di Conor O’Shea sugli spalti. Tra Rovigo e Petrarca al Battaglini finisce 20-20 ma i bianconeri avevano chiuso il primo tmpo avanti 14 a 3…
La notizia vera arriva però dal Quaggia di Mogliano dove i veneti impongono la prima sconfitta al Calvisano (10-5) che finora aveva sempre vinto. Il Viadana di Pippo Frati conquista una vittoria importantissima in chiave play-off contro un’avversaria diretta come il San Donà: allo Zaffanella finisce 40-14, gara senza mai il risultato in dubbio.
Risultato importante anche in coda, con i Lyons che battono la Lazio 19 a 13 e ora la lotta per non retrocedere è apertissima, visto che le Fiamme Oro fermano Reggio Emilia.
Risultati e classifica:

Fiamme Oro v Reggio 13-10
Viadana v San Donà 40-14
Rovigo v Petrarca Padova 20-20
Mogliano v Calvisano 10-5
Lyons v Lazio 19-13

Classifica: Calvisano 54, Petrarca 44, Rovigo 41, Viadana 29, Fiamme Oro 26, Mogliano 26, San Donà 26, Reggio Emilia 18, Lyons Piacenza 15, Lazio 15.