Le altezze esagerate del Top 12 e le due facce del contratto tv celtico

Due argomenti di cui si è parlato a lungo nell’ultima settimana: il nuovo (pomposo?) nome del massimo campionato nazionale e l’accordo che legherà DAZN al Pro14, tra preoccupazioni e nuove prospettive.

Annunci

10 risposte a "Le altezze esagerate del Top 12 e le due facce del contratto tv celtico"

  1. Teo 33

    La questione del nome molti lo hanno scritto anche in altri blog , è una questione si secondaria ma che è anche indice di un certo modo di operare che caratterizza e caratterizzerà anche per il futuro questa dirigenza .Un detto dice che la botte da il vino che ha.
    Sarebbe bello sapere la filosofia che ha portato a questo cambiamento.
    Ma cambiare nome non collegandolo ad un logo nuovo a qualche cosa che da ora in avanti caratterizzi il torneo in qualsiasi cosa, che lo renda um pochettino singolare rispetto a prima mi stupisce un po’.
    A 10 squadre diventano 12 !

  2. Paolo (da Brandizzo)

    Per Dazn vorrei capire che partite trasmetterà. Se solo treviso e zebre o se tutto il pro14. E soprattutto quando si va a giocare nelle terre nordiche dove nessuno produce le partite… io personale opinione avre spinto trc cosi da avere una piattaforma per pro14 top12 serie a e ragazze.

    1. Stefo

      Attenzione che anche in UK ed Irlanda e’ cambiato chi detiene i diritti, ed i dirtti di eirpsort e Premier sono per tutte le aprtite che vuol dire che le dovrebbero produrre tutte.

  3. Rabbidaniel

    Top12 non si può sentire, vorrei sapere chi ha avuto la pensata.
    Su Dazn, bisognerà, appunto, capire quanto del Pro14 sarà trasmesso (solo le italiane? Tutto? Partite selezionate?) e come (solo dirette? Anche in differita successivamente? Ecc.). Visto che non sono interessato al calcio e alle freccette, se l’offerta rugby di Dazn sarà minima (solo italiane del Pro14 e qualche partita a spizzichi e bocconi) non ci penso minimamente ad abbonarmi a un costo non così basso. Bisognerà vedere anche se le coppe resteranno a Eurosport o altro. Sicuramente non mi abbonerò a 3 piattaforme per vedere il rugby che mi interessa. I’d rather walk the wild side.

  4. Ginger

    Fino a ieri sembrava che il termine Eccellenza era lo schifo assoluto adesso che lo hanno cambiato in un più moderno Toptuelv (lo scrivo così come si pronuncia) sembra che sia stato fatto chissà quale misfatto. Vabbè, ridiamoci su.

  5. Sul nome avrei preferito “SERIE A” e via via la modifica dei campionati a scendere, ma soprattutto avrei preferito che dietro al cambio ci fosse stata “una nuova idea” da lanciare, anche se fosse stato semplicemente fumo per gli occhi.

  6. arali

    Ma “Serie A” faceva tanto schifo? Se va bene a quelli del calcio può andare anche per il piccolo rugby italico, o no?

  7. X il nome nuovo del domestic cambia poco.. almeno secondo me… invece x quanto riguarda DAZN (se così fosse) un piccolo passo in avanti l’abbiamo fatto.. abbiamo un contratto firmato prima e non durante l’anno e pare pluriennale.. diciamo che dal punto di vista estero abbiamo salvato la faccia.. le nostre partite saranno prodotte da subito.. che la cifra pagata da DAZN sia inferiore a quello richiesto, mi pare evidente, visto che trasmettono solo via streaming.. rimane da capire se i diritti x la trasmissione in tv rimangono ancora da assegnare o si dovrà comprarli in parte o in toto da DAZN.. qualche dubbio sulla solidità del gruppo c’è.. al momento stanno acquistando la qualunque x tirare su + abbonamneti che possono.. che dio ce la mandi buona..

  8. Giovanni

    “In più, puoi guardare anche La Liga, la Ligue 1, la Coppa di Lega Inglese, la Coppa d’Africa, la Copa Libertadores, la Copa Sundamericana, la UFC, la MLB, la NHL, e se non ti basta ci sarà ancora molto altro”, così recita la main page del sito ufficiale. Quel “ancora molto altro” comprende pure il rugby della Celtic, con tanto di simboletto Pro14 relegato però a fondo pagina, dopo quello del circuito professionale delle freccette. Che come “lancio” non è proprio il massimo. La sensazione è che il nuovo canale streaming sia calcio-centrico, col resto degli sport messi lì per fare numero e formare il pacchetto da offrire. Manca ancora un mese e vedremo se qualcosa cambierà nel modo di comunicare, soprattutto si capirà se per Pro14 s’intendono solo le due italiane o anche altre partite del torneo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.