Test-match: l’Italia è testa, cuore e grinta ma a vincere è l’Australia (40-27)

A Brisbane i ragazzi di Conor O’Shea giocano con determinazione e intelligenza, soffrendo a tratti ma senza mai mollare. Australia che gioca a sprazzi e forse con un po’ di sufficienza. Ottima prova della nostra mischia e Italia punita nei dettagli, ma stavolta c’è da applaudire

Parte benissimo l’Italia, che gioca bene ed è determinata ma – al solito – raccoglie poco, anche se stavolta non è solo responsabilità degli azzurri: in 15 minuti scarsi di gioco passati praticamente sempre nella metà campo avversaria marca tre punti con Allan e le viene negata una probabile meta dal TMO (era stato Budd a schiacciare la palla: decisione).
L’Australia soffre ma appena si sposta nella nostra parte del campo fa malissimo e fa due mete in tre minuti, prima con Naivalu e poi con Foley, sfruttando nostre mancanze difensive soprattutto nel primo caso.
L’uno-due è di quelli che fanno male ma l’Italia incassa il colpo e prova a ripartire, raccoglie altri tre punti ma alla mezz’ora nuova marcatura wallabies ancora con Folau in un’azione nata da un offload forzato di Esposito.
Al 34′ arriva la meta azzurra con Venditti che buca la difesa azzurra con Venditti che lancia in meta che conclude al meglio la corsa verso l’area di meta. Si va al riposo sul 21-13 per l’Australia, ma il primo tempo di Brisbane ci regala l’Italia migliore di questo mese di giugno.

Il secondo tempo inizia sotto i colori australiani con la seconda meta personale di Naivalu. L’Italia però ha cuore, voglia e testa e quindi reagisce e costringe i padroni di casa a difendersi ma non riesce a raccogliere punti. La nostra mischia si comporta però molto bene e mette in difficoltà i wallabies e al 63′ arriva la meritata meta con Padovani che ci porta a -8 grazie anche alla realizzazione di Allan da posizione molto defilata: 28-20. Non è finita: Australia che si fa prendere dall’ansia, Italia che conquista fiducia e al 68′ Benvenuti intercetta, semina due avversari e va aprendersi una bellissima meta personale. Azzurri un solo punto sotto.
Reazione dei padroni di casa che però vengono fermati dal nostro pacchetto di mischia e cartellino giallo per Toby Smith che lascia i suoi in 14 per gli ultimi 7 minuti di gioco ma al 76′ arriva la meta di Foley, bravo a sgusciare tra le maglie della difesa azzurra. All’ultimo minuto la meta – stavolta regalata – a Hodge che chiude la gara sul 40-27

Nella notte italiana vittoria delle Fiji sulla Scozia: a Suva finisce 27 a 22 per i padroni di casa.

Australia: 15 Israel Folau, 14 Dane Haylett-Petty, 13 Rob Horne, 12 Karmichael Hunt, 11 Sefa Naivalu, 10 Bernard Foley, 9 Will Genia, 8 Lopeti Timani, 7 Michael Hooper, 6 Ned Hanigan, 5 Adam Coleman, 4 Rory Arnold, 3 Allan Alaalatoa, 2 Stephen Moore (c), 1 Scott Sio
Riserve: 16 Tatafu Polota-Nau, 17 Toby Smith, 18 Sekope Kepu, 19 Sam Carter, 20 Jack Dempsey, 21 Joe Powell, 22 Quade Cooper, 23 Reece Hodge
Mete: Naivalu (15′, 43′), Folau (18′, 29′), Foley (76′), Hodge (79′)
Conversioni: Foley (16′, 19′, 30′, 44′, 77′)
Punizioni:

Italia: 15 Edoardo Padovani, 14 Angelo Esposito, 13 Michele Campagnaro, 12 Tommaso Boni, 11 Giovambattista Venditti, 10 Tommaso Allan, 9 Tito Tebaldi, 8 Andries van Schalkwyk, 7 Maxime Mbanda, 6 Francesco Minto (c), 5 Dean Budd, 4 Marco Fuser, 3 Simone Ferrari, 2 Luca Bigi, 1 Andrea Lovotti
Riserve: 16 Ornel Gega, 17 Federico Zani, 18 Pietro Ceccarelli, 19 Marco Lazzaroni, 20 Abraham Steyn, 21 Edoardo Gori, 22 Carlo Cane, 23 Tommaso Benvenuti
Mete: Campagnaro (34′), Padovani (63′), Benvenuti (68′)
Conversioni: Allan (35′, 64′, 69′)
Punizioni: Allan (2′, 27′)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Australia, Nazionale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

83 risposte a Test-match: l’Italia è testa, cuore e grinta ma a vincere è l’Australia (40-27)

  1. Camoto ha detto:

    @mez10, come promesso, la confidenza sta arrivando, Allan ha fatto ben 2 passaggi smarcanti, peccato che il ricevitore ha pasticciato in entrambi i casi. Calci perfetti (sarà un caso che le tira dritte da quando ha raddrizzato il ciuffo?), buona difesa e sempre pulito nella manovra. Avanti con lui.

    • Mez10 ha detto:

      Bene bene oggi Allan.
      Purtroppo Canna conferma le mie idee, nei 5 minuti giocati per ben due volte non ha seguito il senso di gioco, cambiato fronte e dato una palla ospedale nella seconda azione. Sempre per tentare la giocata personale..

      • Camoto ha detto:

        Forse hai ragione tu, ma non sarei così categorico. Allan con la fiducia è cresciuto anche nel gioco alla mano, spero si renda conto che anche lui può esercitare la ricerca di diverse opzioni in attacco.
        Canna non è giudicabile in 5 minuti, d’altronde con la Scozia ha fatto un passaggio pregevole dopo 60 minuti di nulla in attacco.
        Direi che il prossimo anno ci dirà veramente chi sono questi giocatori, fortunatamente entrambi giovani e vediamo se arriva qualcuno in grado di competere con loro perché per ora non ce ne sono o sono troppo giovani.

      • Mez10 ha detto:

        Rizzi è bravino..

      • Mez10 ha detto:

        Poi chiaro più ne abbiamo meglio è! Ben venga quindi la competizione tra i due per la 10..
        Vorrei solo che Canna giocasse con più senno, certo che ci sta tentare la giocata, ma non a ogni azione..
        però dai tutto sommato et nonostante le tre sconfitte, vi sono alcuni segnali molto incoraggianti..

  2. mauro ha detto:

    Seduto al bar sport fin dalle 6 del mattino con due scrambled eggs ed una tazza di the verde (meglio biancoverde) nel dipanarsi della partita mi sono sovvenuti questi pensieri che vi racconto:
    6′ (circa):
    Nello squallore footballistico-italico si va allo stadio ad insultare e poi a partita finita, a crocifiggere i malcapitati con il fischietto. Incapaci di accettare che il regolamento è un interpretazione continua di regole e comportamenti.

    In ogni caso se tu estrapoli uno o due errori arbitrali o presunti tali per dire che l’arbitro ti ha “fischiato contro” è altrettanto inutile. Incivile poi è quando a questi commenti inutili aggiungi la malizia della malafede arbitrale. Determinare o meno se un fischio o una decisione di TMO sia un errore è una discussione senza fine e il più delle volte nasce dalla incapacità del “tifoso” sconfitto di accettare la sconfitta e il risultato sul campo.
    15′:
    Esposito inamovibile in questo tour…..
    E a me inizia a sembrare accanimento quello di alcuni utenti…
    Campagnaro, palla in mano è devastante, forse il migliore in Europa, se non gioca titolare negli Exeter è proprio perché da quando è li che sta imparando le linee di corsa senza palla, purtroppo a parte l’off load pecca sul passaggio, ma questo è anche colpa di non avere nessuno ben posizionato per riceverlo.
    Esposito ha lo stesso problema ancora più marcato. Palla in mano è una ruspa e non è per nulla lento
    34′:
    mi riviene lo stesso pensiero di prima, allora mi rendo conto che sto sognando e vado a fare colazione: capuccino e brioche che a me le uova fanno schifo.

    • Mamo ha detto:

      😂😂😂
      Un vero incubo Mauro !
      Peró ti saresti svegliato sicuramente peggio se, nel sogno, tu ti fossi immaginato un quarantennale dirigente di livello così come, dello stesso livello, un ex giocatore.
      Ti saresti svegliato peggio perché le menzogne, anche solo sognate, prima o poi vengono a galla.

    • Camoto ha detto:

      grazie per la citazione, non mi offendo, la presa per il culo ci sta.
      ps per chiarire con gli altri, le mie sono solo quelle su Esposito e Campagnaro. Uova, arbitro e accanimento non sono farina del mio sacco.
      E buona giornata @Mauro

      • mauro ha detto:

        Grazie e ti ricambio con sincero affetto.
        Purtroppo anch’io ho sperato di più da Esposito, ma da troppo tempo mostra non tanto i suoi limiti tecnici quanto quelli di non volersi migliorare.
        Un immagine: Esposito scappa lungo linea e sul placcaggio di Hooper spara un off load a cazzo. Qualche frame dopo Hooper, dopo che i suoi hanno recuperato palla, scappa sullo stesso lungo linea, rincorso da un trafelato Esposito, ed offre a Faletau il pallone della seconda meta.
        Esposito manca di reattività, corsa e volontä a sopperire le precedenti due mancanze.

      • Camoto ha detto:

        Come su Allan (in quel caso in negativo), mi sbagliavo anche su Esposito. Faccio ammenda, con tutto il rispetto per l’uomo, oggi come oggi non può stare in nazionale.
        Comunque ringrazio lo streaming di essersi bloccato sul suo offload che ha regalato la meta agli avversari, il pc è di mia moglie, non avrebbe gradito di trovarlo rotto al risveglio.

      • Ermy ha detto:

        Il problema è che chi lo mette in campo, consapevole di questo, deve essere immune da critiche non si capisce per quale logica…!
        E se non ne fosse consapevole sarebbe un guaio ancora più grosso…

      • mauro ha detto:

        Ovviamente era Folau, ma stavo guardando i Lions.
        Ecco se vogliamo imparare qualcosa, e si può, guardare e riguardare l’azione di Liam Williams che ha portato alla metà serveribbe molto.
        Corsa intelligente, ricerca del sostegno, sostegno su entrambi i lati, terze che arrivano prima dei mediani.
        Un pout pourri di tutto quello che non sappiamo fare

  3. piacenza ha detto:

    tour finito decisamente in crescendo per fortuna, quasi da non crederci con il materiale di giocatori a disposizione. Ora mi aspetto il mea culpa di Ermy, fatto salvo che con lui in panca vicino a COS avremmo tranquillamente vinto il 6N della via lattea, ma bisogna dare atto a Oshea di aver fatto un ottimo lavoro in questo mese. Punto

    • Ermy ha detto:

      Guarda te… io mi aspetto invece il mea culpa di COS e staff per aver schierato ancora un giocatore che era palesemente inadeguato a questa partita… col risultato di beccarsi tre mete x incompetenza! E , se vogliamo, di perdere cosí la partita!
      Per il resto bella partita e bella squadra… e forse qui c’entrano un pò anche i giocatori, no? quindi secondo te le cose belle sono di COS e le cagate evidenti sono del web?
      perfetto!

      • piacenza ha detto:

        sai meglio di me che questi giocatori presi uno ad uno contro gli australiani non hanno scampo. Percui bravo COS. Che resta positivo e i frutti si vedono. Costa tanto sottolineare questo prima di chiedere scuse pubbliche per aver schierato Esposito? Se eri te il metal coach metá squadra sarebbe a rischio psicologo (battuta, eh? 🙂
        Buon WE a tutti

      • Ermy ha detto:

        Ho detto, bella partita e bella squadra! Partita persa , forse, per colpa di una scelta scellerata con esiti prevedibili, inutile fare ironia… ha sbagliato e lo ammetta con le dovute maniere, ma lo ammetta… l’allenatore o lo staff lo devi valutare anche sulla capacità di limitare i danni che aggravano una situazione già precaria… quindi va bene fare le prove, ma oggi doveva schierare la miglior formazione possibile! Se questa era per lui ha sbagliato! Punto!

      • Gianni berton ha detto:

        Fortuna, Ermy, che non perdi occasione per ricordare che hai giocato ( se senti coscia pensano di te, alcuni tuoi ex compagni… ) e dopo ti aspetti, anzi pretendi, che O’Scena, pubblicamente, dia carne ad un suo giocatore.
        È perché te ne davano tanta a te ?
        Bel coach sarebbe ( e saresti tu, anche come mental coach ).

      • Ermy ha detto:

        Berton! Fai il bravo dai… Commenta nel merito oppure passa oltre,
        guarda che non ci fai una bella figura con queste battute da bulletto…
        e poi magari ti metti in prima fila a stigmatizzare il clima teso del blog, dai non siamo all’asilo facci un piacere… 😉

    • frank ha detto:

      Sempre il primo a trollare. Hai rotto il cazzo. Vai a farti bannare da OR.

  4. AdG ha detto:

    Allan che conferma la terza prestazione di fila consistente.
    Tutti i giocatori , come si dice giustamente nel commento, che giocano un altra partita per 80 minuti e con dedizione totale . Applausi. Questa partita che conferma ciò che le persone attente già sanno, prima linea da Tier1 e arriére da Tier 2: totale Tier 1,5.
    Infatti bastano un paio di discreti 3/4 per far apparire gli altri inadeguati.
    Chi volesse trarre conclusioni positive da questa partita e dal tour in generale, credo abbia gli elementi per farlo. Ma credo che saranno più quelli che indicheranno a O’Shea come si deve fare per svoltare pagina.

    • piacenza ha detto:

      Sicuro! Ma su Allan non la penso come te. Ora che la mamma Banks ha ordinato le bandierine verdi da fissare sulla casa, sto piú tranquillo. In nazionale l’apertura resta sempre un punto debole

      • AdG ha detto:

        Non puoi negare che Allan sia migliorato proprio nella consistenza mentale e nella sicurezza del calcio, detto questo , come MA avrebbe certo dei problemi a giocare in premiership o in top14, ma i miglioramenti vanno riconosciuti, per Lui e per chi glieli ha fatti fare.

      • Mez10 ha detto:

        Allan ha fatto una gran partita oggi..è un altro 100% dalla piazzola..manco più quella scusa avete ora!

      • Ermy ha detto:

        @Mez, sta calciando quasi meglio di Farrel! 🙂

      • Mez10 ha detto:

        Farrell oggi le ha prese di brutto! 😂

  5. carpediem ha detto:

    una domanda per i più giovani:
    ‘sti cazzi di passaggi con relativa caduta della palla , sono causa:
    -spin pass sparato a 100/h anche a 50 cm
    -mani di burro(per essere buoni)
    -tecnica approssimativa?
    ringrazio

  6. Airone valle Olona ha detto:

    Voglio vederla così.
    Il primo anno di Cos è passato.
    Passato il primo 6n e passati i test mach di novembre-giugno (negli scorsi era veramente arrivato da un minuto uno)
    Passato il primo Pro 12 e la prima Eccellenza con lui sulla panca dell’Italia.
    Credo spero utilizzerà le note positive e quelle negative per tirare fuori il meglio dal nostro movimento e che nel prossimo futuro si vedranno e si raccoglieranno risultati.
    Sulla partita di oggi due cose due.
    Tito dai tempi degli Aironi l’ho ritrovato maturo ed migliorato. Applausi.
    Non mi piace sparare sui giocatori ma la disciplina in uno sport è tutto, nel rugby ancor di più.
    Per Steyn spero sia l’ultima chiamata fino a quando non metterà la sua testa a posto (se la metterà)

    • mauro ha detto:

      Purtroppo Steyn è così fin dal primo giorno in cui l’ho visto a Treviso.
      Bello palestrato e con il cervello spesso fuori giri. Nonostante la moltitudine starnazzante che lo voleva come un crack, nonostante quelli che pretendevano soldi per la sua formazione, non è mai uscito dall’Eccellenza

  7. Mez10 ha detto:

    Ma steyn ci è o ci fa? Fallo sciocco, punizione regalata anche per portarli nei nostri 22..
    Ma si era meno 1 e un uomo in più!

  8. AdG ha detto:

    Vicenda Steyn.
    I commenti del senno di poi rivelano la qualità delle persone che li fanno.
    Steyn era “destinato” alle Zebre, nel senso che esisteva un accordo tra le due società per il suo trasferimento a Parma. Quando Treviso convinse l’agente ad operare per portare Steyn a Treviso, tutti e dico tutti ( ci sono i commenti negli archivi di OR) i “tifosi” di Treviso che commentavano allora su Or e oggi di GT.gridarono alla ritrovata libertà di manovra di Treviso in barba ai diktat federali, “Campione che sceglie la squadra migliore, ecc, ecc”. Oggi , bellamente, si sputa nel piatto e anzi si ha il coraggio di dire ” io l’avevo detto”. Ma “tecnici” ci si può spacciare sul blog, quelli “veri” non scrivono sui blog hanno altro da fare.

    Vicenda Mbandà.
    Ragazzo rovinato da una squadra ( Calvisano) che pur di vincere calpesta il suo percorso di crescita tecnica mandandolo alle Zebre (sic!) con anni di ritardo.

    Risultato. Steyn (1992) ha un ingaggio doppio rispetto a Mbandà, Mbandà ( 1993) ha un posto sicuro nella terza linea della nazionale di cui è stato già vicecapitano.

    • Mez10 ha detto:

      No io intendevo per l’azione di oggi! un fallo veramente sciocco..
      È entrato teso, contratto, come ultimamente gli capita..ma non c’entra nulla per me dove abbia giocato in passato, Treviso Calvisano etc. perché è stato pure nei baby bokke allora!

      • AdG ha detto:

        Steyn non sta mantenedo le promesse e i suoi falli d’indisciplina sono la testimonianza che il ragazzo non è sereno. Basterebbe dire , ” è un giocatore che non sta crescendo come ci si aspettava e come dovrebbe ( visto anche l’ingaggio)” lasciando perdere ” io l’avevo detto”, ma l’osservazione non è per te Mez .

      • Mez10 ha detto:

        Si vero, si vede che non è tranquillo..

    • Jock ha detto:

      @AdG: piuttosto che scrivere amenità quali queste sopra, attinenti a un mondo, a una città e un rugby di un’ altra galassia, rispetto a quelli che, credo, frequenti, ti ricordo che @R2D2, ti aspetta nell’ ameno borgo, al campo di touch. Potrai così, come richiesto dal sullodato, ripetergli, a voce e di persona, ovviamente, civilmente, il senso di quanto te appostato, giorni fa, diretto a quel signore. Potrai, anche, sempre urbanamente, chiedergli ragione del perché ti ha apostrofato come “cretino”. Inoltre, avrai modo di spiegare il tuo “maleducato” in risposta. Credo sia dovuto, questione di dignità. Attendo gli esiti del civile confronto che, sono certo, non mancherai di parteciparci. Entro domani, credo sia un giusto termine.

      • AdG ha detto:

        Vedi @jock tu continua a frequentare questo rugby di un altra galassia e interessati dei tuoi pari, ti rispondo, proprio per educazione, invitandoti, se puoi, ad evitare di interloquire con me.

      • Jock ha detto:

        Anzi, ci aggiungo un “Vedi”.

        Vedi, carissimo @AdG, invita chi ti pare e piace, interloquire con te, quando ne avrò tempo e voglia, è un divertimento tale che non me lo negherò giammai. Ma proprio mai. Attendo, tuttora, risposta, credo che entro domani sia un tempo giust

    • Ginger ha detto:

      Ti leggi sempre volentieri caro AdG perché, anche quando non sono d’accordo con te, hai il pregio di farci ricordare quello troppo velocemente si dimentica.

  9. LiukMarc ha detto:

    Italia che si sveglia all’ultimo test match per far vedere (più di) qualcosa di buono in attacco. Campagnaro è di un altro livello, avessimo la possibilità di fargli far coppia fissa con Morisi (oggi Boni comunque buono) sarebbe una gran cosa.
    Su Steyn non commento, ha bisogno di farsi un anno di bagno d’umiltà poi ne riparliamo.
    Spero che CO’S si sia segnato di fare allenamenti mirati sui restart, non ne azzecchiamo uno e diamo agli altri ottime chance di ripartire.
    Alla fine anche oggi 6 mete le abbiamo prese (almeno due da babbi non a livello internazionale), e un tour con tre sconfitte sul groppone nonostante tutto. Ci rivediamo a settembre e speriamo si riparta come si deve

  10. Ermy ha detto:

    Comunque, dai, facciamo i bravi :
    partita che mi è piaciuta, buon inizio nostro con meta non data per 1 millimetro, ci può stare…
    Grande prima linea e mischia in generale, ottimi Lovotti e Ferrari, poi anche Zani ha fatto il suo…
    Dei tre mm Tebaldi di sicuro il migliore, in difesa ha fatto una cosa notevole sotto pressione su presa al volo! bene Allan, al piede sembra Farrel! 🙂 Campagnaro strepitoso, una meta pazzesca pensando che a rincorrerlo non c’erano dei lentoni… Triangolo allargato non propriamente in forma… chiaro che di fronte avevano tre bestie, proprio per questo mi sarei aspettato un pò più di accuratezza nella scelta da parte del nostro, inattaccabile, staff … e intendo non solo nell’ultima partita, dopo un anno di lavoro non puoi scendere in campo con un buco cosí vistoso in difesa e pensare di passarla liscia con i Wallabies…
    Ora speriamo si mettano sotto subito con Crowley e le Zebre per tappare questi buchi in modo da non rivedere certe cose a novembre.

  11. Mr Ian ha detto:

    I Lions fanno quello che possono, ma contro la tecnica chirurgica degli ABs tutta ovalia rimane a guardare…la finalizzazione rimane il neo di questa spedizione, mi immagino se con un Ashton o un Wade qualcosa sarebbe andato diverso…l esperimento triangolo ha funzionato tutto sommato, vorrei vedere Nowell al posto di Daly

    • Superignazzio ha detto:

      La prima mostra chiaramente ciò che dici:
      Codice taylor che raccoglie un passaggio a terra, non perde l’ovale e schiaccia in meta come fosse un’ala
      Posizionamento, handling e preparazione fisica ma sopratutto mentale

      Uguale ci fosse stato dan coles

      • Jock ha detto:

        Carissimo @AdG, invita chi ti pare e piace, interloquire con te, quando ne avrò tempo e voglia, è un divertimento tale che non me lo negherò giammai. Ma proprio mai. Attendo, tuttora, risposta, credo che entro domani sia un tempo giusto.

    • AdG ha detto:

      Guarda te do subito la risposta, “carissimo” sti due maroni, per quel che mi riguarda, come uomo di rugby sei lo snob più incompetente che abbia mai conusciuto, come persona sei tra i più imbecilli. E con questo è l’ultima volta che avrai la mia attenzione. Buona vita, il più possibile lontana dalla mia.

      • mauro ha detto:

        Chi scrive sui blog dietro un nick va preso con il beneficio dell’inventario, potrebbe essere chiunque:
        1) un trombato al quale hai rubato il posto
        2) il fratello di colui cui hai rubato il ghiacciolo all’asilo
        3) quello cui hai portato via la ragazza
        4) un vigliacco al quale manca ogni sentimento
        Comunque tutte persone che usano i social per far del male agli altri.
        Le persone serie scrivono sui media con il loro nome e cognome .

      • AdG ha detto:

        Vedi @Mauro, come al solito, arrivi in ritardo, il sig. Jock conosce esattamente chi sono, ha la mia mail, il mio numero di telefono il mio indirizzo.

      • Mamo ha detto:

        Mah ! A me sembra che qui aleggi tanta, troppa arroganza.
        Altro che notai !!!

      • Mamo ha detto:

        Ripeto, i bluff , le millanterie , le avvilenti menzogne prima o poi vengono a galla”

      • Jock ha detto:

        Non intendevo una risposta riguardo al mio tasso di imbecillità o di incompetenza, ne chiedevo una In ordine al tuo auspicabile incontro con @R2D2, a dire la verità.

      • AdG ha detto:

        Vedi sig. @mamo, anche tu hai la mia mail, il mio indirizzo e il mio n. di telefono, se hai qualcosa che ti rode, sfogati. Se invece sei una persona intelligente evitami come ti sto evitando io.

      • Jock ha detto:

        Insomma, si poteva avere di meglio. Non temere, voglio starti “vicino vicino “.😂😜🤓 A presto.

      • Mamo ha detto:

        Adg ti prego.
        In questi mesi non ti ho rivolto alcun tipo di attenzione e il perché l’ho pure scritto.
        Pensavo l’avessi capito e speravo che la noncuranza fosse reciproca invece mi hai deluso ancora quando hai voluto correggere un mio errore, forse grammaticale, che solo tu, o meglio la tua fantasia , hai letto.
        In quell’occasione hai ammesso d’aver sbagliato, fallo anche ora perché io, con quel post. Interloquivo co Mauro, di certo non con te.

      • gsp ha detto:

        ohhh ma che e’. e calmatevi un attimo.

    • ginomonza ha detto:

      Vedi frank oltre che leggerle le statistiche vanno sapute interpretare:
      gil AB sanno benissimo cosa fare in ogni momento ed in ogni partita.
      Sanno che per battere i lions questi lions dovevano avere più possesso per annullare il loro gioco.
      Loro lo sanno fare e lo hanno fatto e pure stravinto.
      Datti al XIII forse ne capisci di più, forse…

    • Mez10 ha detto:

      Che non vuol dire una minchia! Avere più o meno possesso per vincere le partite..

  12. Bangkok ha detto:

    Da tifoso Benetton: Esposito ( 2 mete regalate, 14 punti) penoso e Steyn da penalizzare pesantemente.
    Molto bene Allan ad un’ altro 100% al piede, solido in difesa e buono nella distribuzione.
    Ferrari maestoso, molto bene tutta la mischia (ad un certo punto 7/8 Benetton), nella l8nea veloce molto meglio Benvenuti all’ ala piuttosto del sopra citato Esposito, bene tutti gli altri.
    Staff arbitrale insufficiente, – 13 punti tra meta non concessa e meta tecnica con conseguente giallo non accordata.
    Abbastanza buono il movimento palla.
    Oggi mi son piaciuti.

    • Ermy ha detto:

      Come ho scritto sopra, concordo con te su Esposito ( ma pare che qui non si possano esprimere pareri contrari ai pretoriani di COS…) contro quale non ho assolutamente nulla se non che dovrebbe lavorare mesi e mesi con un tutor sulla difesa e sull’utilizzo del piede in attacco… con Benvenuti quella zona del campo è decisamente migliorata.
      Curioso di vedere a Treviso la batteria Ferrari/Riccioni e Quaglio/Zani/Zanusso all’opera!

      • Mamo ha detto:

        Io soprattutto Riccioni
        😂😂😂😂😂
        scusa Ermy se rido ma oggi a scrivere quel nome non riesco a trattenermi dalle risate 😂😂😂😂😂 l’imconsapevole Riccioni non c’entra nulla e tu nemmeno peró 😂😂😂😂😂 .. Mauro sa a cosa mi riferisco 😂😂😂😂😂😂

  13. frank ha detto:

    La polemica Allan/Canna è stucchevole e sterile.

    Allan è due spanne sopra al momento.

    Canna, dopo aver positivamente sorpreso al 6N 2016, non si è migliorato, anzi.

    Il mistero era far giocare Haimona al posto di Allan (!!).

    I problemi sono ben altri: Allan non potrà giocare sempre e per 80 minuti, serve un’altra apertura dello stesso livello.

    Inoltre lui e Canna sono abbastanza diversi come stile di gioco. Che si fa, si cambia io gameplan della squadra ogni volta a seconda di chi c’è a #10?

  14. Space ha detto:

    Che ambientino ragazzi che avete messo su… Paolo fai qualcosa!!! 😅
    Fai

  15. cammy83it ha detto:

    Secondo me è un test che non ci riesce a dare molti feedback.. in pratica l’Australia non ha difeso.. le nostre reali capacità secondo me rimangono quelle mostrate contro la Scozia..

  16. Mez10 ha detto:

    Ma nessuno dice niente della prima meta ingiustamente annullata??? tmo che dice che il giocatore italiano è in contatto col pallone con la punta di un dito! Manco “occhio di falco” che cazzo!
    L’avrebbero data a chiunque penso!

    • Airone valle Olona ha detto:

      Concordo e quello che più mi fa rabbia è che nonostante questo la potevamo vincere lo stesso…a mente fredda mi fa più arrabbiare il giallo preso o altre fasi di gioco in cui abbiamo regalato spazi agli aussies…detto questo ho tirato giù due i tre santi nel momento che il tmo annulla la metà per un centimetro forse…tant’è sto giro qualche nota positiva c’è.
      Mi è piaciuto tanto Tito…con gli Aironi spesso rallentava il gioco in maniera insopportabile…oggi bene bravo applausi…per non parlare della mischia e di Campagnaro sempre meglio.
      Un caro saluto Mez… mi fa tanto piacere leggerti ancora…(fuori da OR intendo)
      🙂

      • Mez10 ha detto:

        Grazie e ricambio con affetto! Purtroppo abbiamo sbagliato la bellezza di 28 placcaggi dicevano in cronaca..tanti, troppi!
        Ma almeno si è giocato e fino alla fine, in chiusura di tour! Tutti fit! 😜

  17. fabiogenova ha detto:

    Le cose positive: una mischia dominante da ricordare i tempi belli, quelli che…prima di cambiare le regle in mischia, una squadra in partita fino (quasi) all’ultimo, frutto di una crescita atletica e un’approccio alla partita che fanno ben sperare per il futuro. Un bel confronto con le terze linee wallabies, che è stato il sale dei questo match. Un calciatore affidabile che può realizzare punti dalla piazzola. Un giocatore ormai di livello internazionale come Campagnaro e diversi altri che mostrano qualità in crescita. Di Boni non mi stupisco, a Parma ha fatto diverse buone partite.
    Le cose negative: mancanza di instict killer, gestione ancora approssimativa dei momenti decisivi del match ed alcuni giocatori che si confermano non adeguati al livello, come Steyn, Esposito e, in questo momento, almeno anche Gori. Non è che se uno sbaglia una partita deve andare fuori, ma questi tre ne stanno sbagliando a ripetizione da mesi e mesi e mi sembra giusto, in ambito professionistico, che adesso emergano valutazioni che non guardino in faccia a nessuno.
    Bene, l’anno di prova è terminato, O’Shea e il suo staff hanno tutti gli elementi per fare le loro valutazioni, conoscono l’ambiente, hanno compreso potenzialità e difetti del movimento. Il resto lo rimandiamo a Novembre.

    • Airone valle Olona ha detto:

      Caro Fabio con concordo su quasi tutto.
      Se la semina è stata buona prima o poi qualcosa raccoglieremo…
      Prendendo in prestito il motto dei tifosi del club per cui faccio…Mai Mular…e prima o poi arriveranno i risultati e le birre da bere insieme…
      PS. chiaro spero di vederti prima…comunque segna gia All Blacks S Siro 2018…se vuoi li non solo una birra ma ti invito a cena a casa mia e ti faccio conoscere moglie e figlio! 😉

  18. Mez10 ha detto:

    Comunque i Lions marcano due mete, uno giocando e correndo dai propri 22, l’altra con rhys webb, quello più adatto a quel tipo di gioco tra i mediani..sará un caso? sará fortuna? sara ferguson?
    Sicuramente nel Galles d’Italia ne sanno a pacchi di più! 😂😜

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...