Benetton-Aironi: finisce 15 a 10

Da Solorugby

Peccato per lo zampino di Giove pluvio che rende il primo derby italiano di Celtic League la brutta copia di una Serie B di pallanuoto e costringe molti tifosi a disertare la partitissima di Monigo. Perché per il resto tracce seppur vaghe di rugby non sono mancate e il Belpaese ha potuto comunque celebrare una giornata storica, con il trasloco riuscito di quel match che ieri valeva lo scudetto ed oggi punti pesanti per abbandonare i bassifondi della classifica di un torneo prestigioso. Ha vinto Treviso 15-10, il che significa ottavo posto provvisorio in classifica per i padroni di casa e decima sconfitta su dieci partite per gli ospiti.
Treviso a preferire (stoicamente) il gioco alla mano, gli Aironi a muovere l’ovale col piede di Marshall e Laharrague cercando di imporre la legge del pack. Insomma per lo spettacolo meglio aspettare tempi migliori e campi più asciutti.
I primi punti sul tabellone arrivano al quarto d’ora dal piede del solito Botes, che però chiude la prima frazione con due errori. Questo per quanto concerne la piazzola; ben peggiore sarà lo svarione di 7′ più tardi quando tirerà fuori il pallone da una ruck nella propria 22 e calcerà dritto dritto tra le capienti manone di Staibano. Tebaldi a raccogliere e firmare così la meta che rinvigorisce gli ospiti.
La reazione è un drop di Burton (bravo, ma nell’ossessiva ricerca di calci di rimbalzo l’apertura biancoverde rischia di diventare irritante. Emblematico il tentativo al 41′ da centrocampo!) e un altro piazzato di Botes per chiudere 9-7 i primi 40′.
Treviso apre la ripresa in attacco, tuttavia i punti vengono ancora dal piede di Tebaldi per il nuovo sorpasso. Meglio allora per Franco Smith puntellare la mischia con Fernandez Rouyet al posto di Allori, Vidal per Sbaraglini, Cittadini per Di Santo e Vosawai per lo spossato Derbyshire.
I padroni di casa premono, aumentano il ritmo e guadagnano, nell’ordine, il giallo di Bortolami ed altri tre punti di Botes che valgono il 12-10. La “pacchia” dura appena 3′ perché anche Fernandez-Rouyet deve accomodarsi in panca puniti.
Gli Aironi non ne approfittano e, come gli avversari, patiscono l’abnorme dispendio di energie. Fatiche e botte da orbi, che subisce anche Toniolatti costretto anzitempo al forfait.
Eppure ai punti sembra vincere Treviso, che pianta le tende nella metà campo dei tuttineri viadanesi e, all’80’, guadagnare il calcio del 15-10.
Per oggi si chiude qui. Sabato prossimo la rivincita e sarà ancora storia.

BENETTON TREVISO – AIRONI 15-10 (9-7)
Treviso: 15 Brendan Williams; 14 Michele Sepe (17′ s.t. De Jager), 13 Ezio Galon, 12 Alberto Sgarbi, 11 Ludovico Nitoglia; 10 Kristopher Burton, 9 Tobias Botes; 8 Paul Derbyshire (11′ s.t. Vosawai), 7 Alessandro Zanni (28′ s.t. Allori), 6 Marco Filippucci; 5 Corniel Van Zyl (11′ p.t. Bernabò), 4 Antonio Pavanello (c); 3 Pedro Di Santo (23′ s.t. Cittadini), 2 Franco Sbaraglini (17′ s.t. Vidal), 1 Augusto Allori (11′ s.t. Fernandez Rouyet). All.: Franco Smith.
Aironi: 15 Julien Laharrague; 14 Giulio Toniolatti (30′ s.t. Buso), 13 Rodd Penney, 12 Gabriel Pizarro (33′ s.t. Canavosio), 11 Matteo Pratichetti; 10 James Marshall, 9 Tito Tebaldi; 8 Nick Williams, 7 Simone Favaro, 6 Josh Sole; 5 Quintin Geldenhuys (c) (32′ s.t. Del Fava), 4 Marco Bortolami (14′ s.t. – 19′ s.t. Krause); 3 Fabio Staibano, 2 Fabio Ongaro, 1 Matias Aguero (21′ s.t. Perugini). All.: Rowland Phillips
Arbitro: Carlo Damasco
Marcatori: 13′ c.p. Botes (3-0), 20′ m. Tebaldi tr. Tebaldi (3-7), 28′ d. Burton (6-7), 41′ c.p. Botes (9-7); s.t.: 8′ c.p. Tebaldi (9-10), 21′ cp. Botes (12-10), 40′ c.p. Botes (15-10).
Cartellini: 20′ s.t. giallo a Bortolami, 24′ s.t. giallo a Fernandez-Rouyet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.