Punzecchiature, critiche e quella “voglia di fare a botte”: Benetton-Zebre, un derby anche nel post-partita

La partita del Monigo ha alcuni strascichi con Budd che punzecchia gli avversari e Barbieri che non le manda a dire ai bianconeri: “sono venuti qui a Treviso per fare a botte”. Poi le discussioni sull’espulsione di Meyer ma un video leva ogni dubbio: Mitrea ha fatto bene a usare il cartellino rosso

Un veloce ritorno sul primo match tra Benetton Treviso e Zebre. Al Monigo non si è vista una bella partita, soprattutto nel primo tempo lo spettacolo è stato deludente e per il pubblico le cose sono andate un po’ meglio solo nella ripresa. Comunque nulla di che, ci si poteva attendere di più.
Ad ogni modo derby lo è stato in campo e lo è stato nelle dichiarazioni del post partita. L’head coach dei bianconeri Michael Bradley, plaude ai suoi ragazzi e poi ribadisce che “il nostro gioco è questo e non intendiamo cambiarlo. Avevamo l’opportunità di vincere alzando il livello e ci abbiamo provato. Il Benetton si è dimostrato più forte, ha giocato bene in difesa e con il piede ha gestito la gara. Comunque a Parma continueremo su questa strada”. Anche perché grandi alternative non ne ha.
In casa Benetton capitan Budd sottolinea che “sono felice ma in certi momenti non abbiamo giocato come avremmo dovuto”. Poi una dichiarazione che sottolinea la gara non certo perfetta sua e dei suoi compagni, ma che è anche una stilettata verbale agli avversari di giornata: “Se di fronte anziché le Zebre avessimo avuto una squadra di livello solo un po’ superiore, forse la vittoria non sarebbe arrivata”.

Rimanendo tra i veneti il capo allenatore Kieran Crowley si dice contento del successo ma ammette che “potevamo fare meglio ma è stata una sfida non semplice. Avevamo una buona chance e l’abbiamo sfruttata”.
Il più critico verso gli avversari è invece uno degli uomini più esperti, forse il migliore in campo in assoluto al Monigo, ovvero Robert Barbieri: “Loro sono venuti qui a Treviso per fare a botte. Accetto la sfida ma questo non è un atteggiamento che mi piace” (da registrare che secondo La Tribuna la frase sarebbe leggermente diversa, pur non cambiando il senso: “Loro sono venuti qui per fare il gioco sporco allo scopo di toglierci dalla partita, ma a me menare starebbe anche bene però magari vediamocela fuori, non in campo…”).

E poi c’è stato il caso di cui un po’ tutti parlano, l’azione che ha portato all’espulsione di Johan Meyer al 46′, quando Treviso era in vantaggio 12 a 6: il terza linea delle Zebre “ruba” il pallone a Budd con un contrasto e poi cerca di correre in avanti, osa che non riesce a fare perché il giocatore del Benetton lo tiene per un piede. C’è una reazione e poi un parapiglia tra diversi giocatori: l’arbitro Mitrea, dopo aver ascoltato il TMO decide per un cartellino giallo a Budd e un rosso a Meyer. Decisione criticata da molti che vedevano in un doppio giallo una sanzione più equa. Personalmente, al momento, l’espulsione mi è sembrata molto fiscale ma poi ho visto le immagini postate sul profilo facebook di Rugby 1823 (sì, il sito è morto ma la pagina fb è in mano a Duccio Fumero che la utilizza quotidianamente) e in effetti si vede che Meyer non solo dà intenzionalmente un calcio alla schiena di Budd che si trova a terra, ma anche che per poter dare quella pedata spintona via Nicola Quaglio che si trovava in mezzo. Poco da dire: espulsione corretta.
Sabato 30 a Parma si bissa la sfida.

Annunci

43 risposte a "Punzecchiature, critiche e quella “voglia di fare a botte”: Benetton-Zebre, un derby anche nel post-partita"

  1. a.d.g.

    I falli di reazione vanno sempre punti. Quello di Budd é un evidente fallo di antigioco.
    Il risultato è che le Zebre hanno giocato per tutto un tempo in 14. Quanto alle dichiarazioni di guerra, un po’ di prudenza non guasta mai.

    1. Try

      Non era fallo di antigioco quello di Budd, perchè Mitrea aveva fischiato fallo per treviso prima che Budd prendesse Mayer per il piede. Mi spiace per te.
      Le Zebre non hanno giocato per tutto un tempo in 14 perchè il rosso è avvenuto +/- al 50mo quindi fino al 60mo hanno giocato con il numero di giocatori pari, Poi aggiungi i 5 minuti alla fine dove anche Faiva ha preso il giallo. Quindi hanno giocato con un uomo in meno per 15/20 minuti. Mi rispiace per te.

      1. ginomonza

        A me è sembrato che il fallo fosse contro treviso poi girato in seguito alla reazione di Meyer.

      2. Bangkok

        No Gino, Mitrea aveva già fischiato un vantaggio x Treviso. Vantaggio non sfruttato causa perdita possesso da parte di Budd.

    2. Teo33

      Concordo assolutamente sulla prudenza delle dichiarazioni…la stessa che dovrebbe avere @a.d.g.
      😉😉
      auguri e buon anno

  2. Matteo Biasio

    Intanto Auguri a tutti.
    Con l’arbitraggio fatto da Mitrea e un fallo visto da pochi il board dovrebbe spiegare il perché dell’uscita del nostro dalle scelte per il 6N.
    Di Barbieri che dire sono solo parole che si sentono ad ogni 3 tempo. Certo un po’ di moderazione nelle dichiarazioni sarebbe auspicabile ma credo che la società se seria lo avrà fatto notare.

  3. speriamo veramente Sabato di vedere meno nervosismo e più rugby giocato.
    Padovani ritornato alle Zebre ? Non l’avrei mai detto, chissà che non lo rivedremo come apertura.

    Buon Anno !

      1. basta che non ci sia il tuo zampino Gino in questo ritorno ! 🙂 altrimenti il ragazzo non ha idea di cosa lo attenda 🙂 🙂 🙂

        Comunque tornando seri, mi aspetto un ringraziamento ufficiale del ragazzo verso le Zebre .

      1. ginomonza

        Ecco hai detto la verità.
        Diatriba contro la FIR non un esame reale delle capacità del giocatore.
        Che aveva neanche mezza stagione in quel ruolo per lui nuovo!

  4. gian

    trovo pessime le parole di barbieri (quelle riportate dalla tribuna), forse 30 anni fa potevano essere accettate facendo finta di niente, oggi gravi e fuori luogo, per il resto le solite cose da derby

  5. Il Camerlengo

    Buon Natale in ritardo e Buon Anno in anticipo
    Intanto sembra praticamente certo che baffo Brunel sarà il nuovo headcoach della Francia.
    Chissà se farà fare anche ai blues I famigerati triangoli dinamici di reattività……………………

  6. Hrothepert

    Ritengo che le parole di Budd possano essere considerate una stilettata alle Zebre, anche perchè chi le riporta vuole, maliziosamente, leggerle così, però possono essere lette come un’ auto critica anche sul livello e la prestazione del Benetton e, personalmente io propenderei per la seconda chiave di lettura; le frasi di Barbieri si fanno passare al terzo tempo e, comunque, dove non ci sia in giro un rappresentante del “quarto potere”, pronto a montarci un caso, ma non davanti a un microfono (sarà mica che, siccome l’ hanno fatto fuori dal giro azzurro, c’ abbia il dente avvelenato più di altri?!?!?); infine, sul ritorno del “Figliol Prodigo” Padovani, ora mi aspetto parole di elogio sia per le Zebre, sia per quei vertici federali (che in estate erano stati tanto criticati per aver tentato di trattenerlo) che, per il bene del ragazzo e del Rugby italiano, lo hanno “perdonato” e lo hanno ripreso, considerando che il giocatore, in fondo, è solo un ragazzo, e che, probabilmente, è stato mal consigliato da uno di questi procuratori/squalo, che ci sono oggi nel mondo dello sport professionistico.

    1. chi le riporta veramente ha scritto che possono essere lette in entrambi i modi : “Poi una dichiarazione che sottolinea la gara non certo perfetta sua e dei suoi compagni, ma che è anche una stilettata verbale agli avversari di giornata”

      1. Hrothepert

        Paolo non era soltanto per te, siccome avevo già letto ieri da altre parti, diciamo che era per tutta la categoria.

    2. tony

      Hro i procuratori fanno il loro mestiere , non sempre con etica e nell’interesse dell’assistito , pensa che quella stessa agenzia complice ‘amicizie’ a noi Trevigiani è riuscita rifilarci : Novack, Acosta e Mercanti in un sol colpo, giocatori da basso livello di eccellenza , con compensi che si stanno sognando ancor oggi…….

      1. ginomonza

        Tony non è mica un obbligo accettare ciò che i procuratori offrono.
        A proposito chi era il grande intenditore della Benetton a quei tempi?😂😇😂😇

    3. superignazzio

      io sostenevo che la FIR facesse male a cercare di trattenere il ragazzo con le cattive e che Padovani faceva bene a sperimentare una nuova esperienza, detto questo è evidente come l’esperienza sia stata tutt’altro che positiva ma almeno il giovane si è reso conto di quale sia il suo livello reale, e di conseguenza si spera si possa avere un giovanotto di ritorno dalla francia molto più umile e voglioso di mettersi in gioco
      almeno questa dovrebbe essere la situazione vista da fuori, se ripenso al circo Tuisova-Ashton mi vien da ridere…

  7. grenz

    mi permetto di dissentire con chi sostiene che
    le parole di barbieri(sempreché sia corretta la versione de la tribuna) ci sarebbero state bene anni fa nel 3 tempo.
    anni fa la partita finiva in campo e ci si menava in campo, se era il caso, e non fuori.
    e,se ad uno mancava il tempo perché la partita finiva,si apettava la prossima occasione (fra l’altro in questo caso distante solo una settimana).
    l’ovale si sta sempre più schiacciando ai poli…

  8. superignazzio

    senza sapere niente e guardando solo i tabellini degli ultimi anni le frasi di Barbieri mi sanno tanto di giocatore di Treviso che vinta la partita con le Zebre ritiene conclusa positivamente la stagione
    ricordarsi che soprattutto nel rugby parla il campo è sempre più difficile, mentre sto guardando munster-leinster dichiarazioni di questo calibro fanno veramente ridere

  9. Queo Magro

    Ma già lo spettacolo non è stato dei migliori, perché il rugby giocato non è stato dei migliori, e questi passano il tempo a litigare e fare la voce grossa?

    1. kinky

      Felice che abbia perdonato la Fir…ma stai scherzando? Mi sa che come si erano messe le cose (fidati non ho nulla contro il ragazzo) bella grazia che serviva ancora alle Zebre ed è strato ripreso. Diciamo che tutte e due le parti si sono tappati il naso e per opportunità di entrambi si sono ri-accordati! Io lo vedo come estremo-ala (praticamente impossibile portare via il posto a Minozzi) e da qui a fine anno lo vedremo anche spesso da apertura (anche se per me non fil suo vero ruolo) ma solo perché è meglio di Bordoli e Azzolini.

      1. Il carogna

        Si, Tu scrivi tappando il naso, io scrivo che Padovani ha perdonato la fir per i fatti avvenuti questa estate, compreso il fattaccio del nullaosta negato a prescindere senza ragione e in maniera spocchiosa da chi sapeva di aver torto e di sbagliare.
        Poi sul fatto dell’utilità di Edo concordo al 100 per 100.

      2. paredes

        A mio avviso è l’opposto: Padovani ha caratteristiche migliori nell’ordine da: estremo (fisico, placcaggio, calcio lungo, progressione), poi MA (passaggio, calcio tattico) in ultimo ala, per contro Minozzi in pratica inverte la sequenza: Ala (scatto e scarto bruciante, passaggio, calcio) e POI estremo, dove manca di fisico (che serve a difendere su ali fisiche e centri pesanti, nonchè aiuta a contendere meglio palle alte) e al momento non ha dato assolute certezze sul placcaggio da ultimo uomo.

      3. Mez10

        “Dove manca di fisico..”.. gli ABs fan giocare estremo un piccoletto della taglia di Minozzi più o meno..

    2. superignazzio

      Sono d’accordo con kinky, Padovani comunque il suo periodo a Tolone se l’è passato alla fine quindi da perdonare non c’è proprio niente
      Ancora d’accordo con kinky sul tapparsi il naso, a questo punto se la federazione avesse gestito leggermente con meno polemica e attrito la vicenda estiva sarebbe stata assolutamente impeccabile dal punto di vista politico e gestionale

    3. ginomonza

      I fatti hanno dato ragione a G e torto a Padovani.
      Se il tuo astio verso G eFIR la vince sulla ragione è un tuo problema.

      1. Mez10

        Hai letto cosa ha scritto? Nessun grazie se non al suo procuratore anche a sto giro..
        Comunque dai almeno abbiamo trovato il backup di Minozzi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...