Elezioni FIR: Zatta sicuro, la battaglia è apertissima

da la Tribuna di Treviso

Presidente Zatta, alle elezioni per la presidenza della Fir mancano 45 giorni. Ha completato i suoi incontri con le società del Nord: il primo bilancio?
«Io registro forte interesse, è importante presentare il nostro progetto. Ora gireremo il Centro Sud»
Sempre ottimista? I sondaggi vi danno fra 25 e 30%…
«Non so chi li faccia né chi li diffonda. Dicono che arrivino telefonate ai club da Roma, ma
che l’accento non sia proprio romano…Secondo me sarà un’elezione tutt’altro che scontata. La nostra proposta, specie sul piano tecnico, è articolata, basata su una programmazione».
I suoi avversari non hanno aspettato, per attaccarla. Dicono che negli incontri lei parli
pochi minuti, poi è Munari a illustrare il programma tecnico.
«Non sono un accentratore, io illustro i cardini della candidatura, io credo in uno staff, ognuno con le sue responsabilità. Trasparenza sui bilanci e sui contributi, centralità dei club, competenza tecnica e merito sono i miei pilastri. Scusate, e chi dovrebbe parlare di tecnica e club, se non Munari, la cui professionalità è fuori discussione?»
Treviso attira simpatie, ma anche antipatie. Forse per il ruolo di leader italiana.
«Qui non si parla di simpatia, ma di rilanciare il rugby italiano e di farlo crescere. Preferisco essere poco simpatico ma competente che simpatico ma non adeguato»
Guardiamo oltre il 15 settembre. I tifosi trevigiani cosa debbono aspettarsi, per la Celtic?
«C’è un accordo della Fir con il board del torneo fino al 2013/2014. E il Benetton è garantito dalla fidejussione e dalla licenza della Fir fino a quella data»
E dopo il 2014? Quali garanzie ci sono, anche rispetto all’impegno dei Benetton? Le sorti di volley e basket, io capirà, mettono apprensione.
«La prima a dover decidere sul proseguimento della Celtic è la Fir. A Treviso sappiamo bene cosa possiamo fare. Il volere è un altro discorso, perché non decidiamo noi, o almeno solo noi».
Gavazzi parla già di tre franchigie…
«Sono vincolato dalle norme federali, non posso parlare sull’argomento». (…)

Annunci

6 thoughts on “Elezioni FIR: Zatta sicuro, la battaglia è apertissima

  1. Matteo

    Gavazzi parla già di tre franchigie…
    «Sono vincolato dalle norme federali, non posso parlare sull’argomento»……. tradotto per me è una boiata pazzesca ma ci hanno imposto di non parlare . poi chi aha detto che il presidente non può avere una squadra di gente capace su cui basare il suo programma? manco fosse appestato il povero munari che se parla lui gli altri si ammalano.

  2. ……l’unico problema e’ il radicamento sul territorio…..i federali hanno già blindato tante società del centro sud e i presidenti non sono attenti ai programmi ma bensì alle promesse….e’ il solito problema tutto Italiano…..io sono dell’idea di leggere i programmi e di ascoltare tutti e tre ……di una cosa sono certo che se aumenteranno le accademie diminuiranno le societa’……e questa e’ una strada sbagliata…..non continuiamo a buttare i soldi con le accademie….quelle che ci sono gia’ bastano e avanzano…..

  3. nessuno

    ma vogliamo un regime da unione sovietica? 2500 accademie e 3 franchigie…ma diamo il timone a chi ha un progetto almeno…

    1. PedemontanaRugby

      Che cappero dici, il presidente della federazione deve essere un rubagalline e i suoi collaboratori devono saper tenere il sacco. E’ quello che stà facendo Dondi da una vita, e Gavazzi vuole prenderne il posto e dare continuità al “progetto”. Più chiaro di così!

  4. Hrothepert

    I cristiani dicono che a pensare male si fa peccato, quelli che cristiani non sono rispondono che però il più delle volte ci si azzecca, quindi, io che cristiano no sono, mi chiedo, sarà mica che il duo Zatta Munari ce l’ha con le franchigie in Celtic League perchè li il “vil” denaro della “Famigghia magliettara” non è sufficente per vincere?!? Saranno mica come quelli di una certa pubblicità che declama: “Ti piace vincere facile?”?!?
    Per il resto, come al solito, non mi pronuncio, fate vobis!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...