Elezioni FIR: Gavazzi dice di avere mezzo Veneto. E dice no a un accordo con Zatta (???)

Gianluca Galzerano per La Nuova Venezia e Trieste

«Un riscontro che sta superando le mie stesse aspettative, credo che al momento della conta finale il Veneto riserverà delle sorprese davvero interessanti». Tono deciso e stazza imponente, Alfredo Gavazzi commenta con la consueta sicurezza le prime due tappe della sua campagna elettorale in quello che, almeno nelle premesse, dovrebbe essere il territorio del nemico: martedì scorso Marghera, giovedì Rovigo, questa settimana Verona e poi Udine a chiudere il cerchio di un movimento che, dopo la storica dichiarazione congiunta di appoggio delle sue quattro società di punta (Rovigo, San Dona, Padova e Mogliano), dovrebbe seguire per la prima volta compatto un candidato interno, il presidente della Benetton Treviso Amerino Zatta.
«Molto positiva la partecipazione sia in termini numerici che nel dialogo instaurato con i
Club veneti», prosegue l’attuale consigliere federale, al quarto mandato consecutivo, «facendo due conti credo che al momento le percentuali dalla mia parte si attestino tra il 40 e il 45%, il che vuol dire circa 1.500-1.700 voti sul totale di 3.800 disponibili (dati, questi, che sulla base dei propri conteggi l’entourage di Zatta ritiene inverosimili, ndr)».
(…) «non ho letto, né intendo farlo, i programmi di Zatta e di Amore (il terzo competitor): non mi interessa quello che propongono gli altri, ciò che conta è il mio progetto, che sarà steso definitivamente solo a fine agosto perché voglio sia il frutto del confronto con le società che avrò incontrato».
I punti salienti sono stati illustrati alla platea mestrina con grande convinzione: tre franchigie italiane in Pro 12 (Nord-Ovest, Nord-Est e Centro-Sud), 12 Accademie Under
20 e 24 Centri di Formazione Under 16 integrati nei Club, una scuola federale per allenatori, arbitri e manager, un sistema a premi per i percorsi di crescita virtuosi dei Club, una struttura marketing federale che si prenda carico anche del campionato di Eccellenza.
Sulle prospettive di un accordo in extremis con Zatta per arrivare alle elezioni con un progetto condiviso: «Sarebbe stato possibile fino a qualche settimana fa, ora le cose sono andate troppo oltre». (…)

Annunci

32 risposte a "Elezioni FIR: Gavazzi dice di avere mezzo Veneto. E dice no a un accordo con Zatta (???)"

  1. Matteo

    “non ho letto, né intendo farlo, i programmi di Zatta e di Amorenon mi interessa quello che propongono gli altri, ciò che conta è il mio progetto” umiltà zero meno, non sapere su cosa si basano i programmi altrui è sinonimo di inoranza politica a livelli stelleri.
    “ciò che conta è il mio progetto, che sarà steso definitivamente solo a fine agosto perché voglio sia il frutto del confronto con le società che avrò incontrato” cioè mi dovete eleggere perchè non ho ancora le idee chiare ma sono sponsorizzato da Dio-ndi che tutto può e tutto fa, ma come si fa uno a presentare alle socetà per fare campagna elettorale senza avere ancora un programma fatto capivo se questa cosa la faceva prima della campagna non dopoquindi votatemi sulla fiducia che poi vi varò ospitare una partita dell’Italia U16. che dire uno sveglio!

    1. mezeena10

      direi non c’è bisogno di aggiungere altro..ogni volta che apre bocca si qualifica per la persona che è..altro stile zatta! colui che crede fortemente in se stesso vive con i piedi pesantemente poggiati su una nuvola!!! (r.w. emerson)

  2. David

    so che non vi piacerà ma ha ragione, basta con i programmi fotocopia e senza ne capo ne coda.
    Gavazzi và per la sua strada, ci mette la faccia e risponde alle domande senza aver bisogno della balia …
    martedì è andato alla grande ed ha conquistato la fiducia anche di altre “sorelle minori” venete.
    le considerazioni bisogna farle sui contenuti ed essere costruttivi, non distruttivi come fanno in molti !

    1. Matteo

      io sono convito che per fare un progamma elettorale si deve consultare tutte le parti in causa ma doveva farlo prima e ora bisogna spiegarlo altrimenti su cosa ti do la mia fiducia se non leggo il tuo programma? e se poi domani che presenti il programma definitivo manca quello che ti ho chiesto io che faccio non ti voto avche se prima ti avevo detto di si, o viceversa sia chiaro sul discorso balia potresti avere ragione , anche se secondo me circondarsi di persone capaci non è un demerito anzi, ma si sta parlando di qualcosa di concreto contro qualcosa che non esiste ancora, capisci la differenza?

    2. nessuno

      Scusa david rispetto la tua opinione ma non la condivido..
      Programmi fotocopia…sono i programmi adottati dalle altre nazioni che in 5 anni ci rifilano una media di 50 punti a partita
      Gavazzi va per la sua strada…intanto la balia gavazzi l’ha avuta e si chiama dondi, (dimenticando una legge federale ben nota a tutti ma non sta a me sottolineare che l’ha violata) e per l’aspetto di munari personalmente se uno viene a casa mia a vendermi una caldaia e si porta in fianco il fumista mi fa solo che piacere…
      Contenuti…se mi elenchi quali sono i contenuti oltre alla creazione di un’altra franchigia dimenticando che alcuni club sono senza acqua calda per lavarsi come quest’anno…comunque rispetto le tue idee

    3. mezeena10

      quali sarebbero ” i contenuti costruttivi” del signor gavazzi?ad oggi ancora neanche lo straccio di un programma, un progetto, nulla, il niente assoluto..continua a ripetere il triste mantra delle 80 mila persone portate allo stadio, 40 milioni di budget e ribadire che proseguirà sulla linea di dondi, ma con qualche cambiamento perche è necessario, dice!..gran contenuti, veramente!!!

    4. michele

      Inizia tu ad aprire gli occhi e vedrai che il mondo non è sempre a colori come ti hanno detto. Iniziamo a usare la nostra materia grigia e non quella degli altri.

      1. mezeena10

        non vedo perche se uno è bravo, forse il migliore quanto a competenze tecniche e umane, non lo si debba “sfruttare”..non lo dico io, parlano i numeri e le statistiche..(non le simpatie personali); quanto alla materia grigia spero ti riferisca al cartone animato americano! sennò leggi qui se non è troppo per te e risponditi: http://www.moebiusonline.eu/fuorionda/cervello_elettori.shtml

  3. bibo

    non i sembra nemmeno improbabile che munari vista la mala parata abbia chiesto un’alleanza! se gli va male tra due anni resta senza lavoro!

    1. biagio

      Come tra due anni ??? c’è in giro la voce che i Benetton lascino …se Munari sta facendo questo non mi sembra corretto, o s’impegna subito per una nuova Fir oppure se ne stia a casa !!!

      1. Luc@

        girano voci che io ho il pisello lungo mezzo metro. Poi quando vado a casa e mi prendo un righello vedo che è lungo meno della metà…
        Lasciale perdere le voci, basai sui fatti

    2. Simo

      vuoi dire che c’è possibilità di avere delle telecronache del 6 Nazioni senza Munari che “non vede” gli errori dei giocatori Benetton? Non li conosco, ma allora viva Gavazzi, viva Amore!

  4. …..se i Presidenti di tutte le società Italiane hanno il coraggio di leggere e poi scegliere non ci sono dubbi…Gavazzi e’ terzo….se poi a fine Agosto cambia idea….ben venga…..ma aumentare le Accademie e’ un grave errore…..bisogna aiutare le società che dedicano tempo e risorse al rugby giovanile e che devono competere fra di loro……meno Accademie che costano un sacco di soldi!!!!!

  5. Stefano (Monza)

    Ammiro il coraggio di Gavazzi, ce ne vuole per ammettere cosí candidamente di non aver letto i programmi altrui e di non averne uno proprio! In questi casi si dice che é uno che ha la faccia come il c…

  6. nick

    Di sicuro una accademiala farà a calvisano cosi si rifanzia il club a costo zero come gia ha fatto . Certo che se i veneti lo votano non abbiamo piu speranze.

  7. Gianni Zanasi

    Ma veramente Gavazzi crede che il popolo del rugby sia il “popolo Bue” ? Mi dispiace perchè se la sua campagna elettorale è questa,, mi chiedo, quale consigliere abbiamo avuto per tanto tempo?

    1. Boborug

      Il problema è che non è il popolo del rugby quello che andrà alle elezioni, ma solo dei rappresentanti delle società che faranno i loro interessi ed, a seconda delle promesse, daranno il loro voto. Se si dovesse semplicemente seguire la linea del: “voto il migliore programma” non ci sarebbe storia visto che Gavazzi manco lo ha presentato. Aggiungo che La supponenza del Dondazzi (o Gavondi) è veramente irritante, come puoi dire che non hai letto ne leggerai il programma degli avversari, dimostrazione di stupidità perchè se ci sono delle cose buone potresti utilizzarle anche tu per far leva sui tuoi elettori anche a costo di essere tacciato di poca originalità.

  8. Flanker999

    Nick : è esattamente questo, e come è stato un consigliere degli affari suoi (dubbi? vi siete dimenticati di quando bastava essere a Calvisano per farsi “nazionalizzare” , vedi Spragg) e sarà un “presidente degli affari suoi” !

    1. xnebiax

      un presidente degli affari suoi in altri ambiti l’abbiamo giá avuto… e tanto tempo fa aveva pure una squadra di rugby…

  9. Flow

    Io a una delle riunioni di Gavazzi in Veneto c’ero, poca gente, per poche società, e la netta senzazione che sia tutto orientato a farsi gli affari propri, da vero self made man. Mi sembra che i numeri riportati nell’articolo non habbiano altra base che la fantasia..
    Come dice giustamente Nessuno, se si fa un giro sui siti delle federazioni principali, è ovvio che è a quelle che dobbiamo tendere, l’unico programma che ha un minimo di senso è quello di Zatta & C.

  10. Fabio

    Tra la fine degli Aironi e la condotta di questa campagna elettorale mi sa che la FIR si sita comportando come quelle vecchie zitelle, brutte, antipatiche, frigide ed a cui puzza anche l’alito da molta distanza che non capiscono perchè, nonostante siano femmine (?), rimangono zitelle.
    Mah…… Di certo qui ci sono molte “chiacchiere e distintivo” e poco campo da rugby.

  11. newrunner

    Gavazzi si mette alla gogna da solo….da ridicolo a patetico….bene … vedremo se il Veneto e altri sosterranno questo don Rodrigo della bassa brescianità…

  12. Hrothepert

    Bravo Simo, hai colto nel segno, questi sono come il bue che dice cornuto all’asino, anche questi hanno il paraocchi, non sono mica capaci di pensare va be’ Zatta dice bene in quasi tutto ma sbaglia in questo, Gavazzi sbaglia in quasi tutto ma forse su questo punto ha ragione, o viceversa, qui è Treviso contro resto del mondo e o la pensi in toto come loro o ti moderano, o ti.. vessano!!

      1. Hrothepert

        Lecitamente, ma ci vuole sempre rispetto per chi la pensa diversamente, anche perchè spesso le maggioranze sbagliano, come mi pare di aver capito che la pensiate in caso di vittoria di Gavazzi!! In quanto a me vinca uno o l’altro non mi interessa più di tanto, io approvo ciò che di buono ognuno dei due propone e al contempo critico ciò che non condivido.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.