Categoria: Touch Rugby

Anche un po’ di rugby ai Mondiali Antirazzisti

Tornano i Mondiali Antirazzisti Uisp: l’edizione 2012 è in programma da mercoledì a domenica prossimi a Bosco Albergati di Castelfranco Emilia (Modena). I Mondiali, presentati nella sede della Regione, si giocano a ridosso del territorio che ha avuto i maggiori danni dal terremoto, con l’intenzione di dare un segnale di normalità all’insegna dello slogan ‘I Mondiali Antirazzisti abbracciano l’Emilia’.
Diverse le iniziative rivolte al mondo dello sport di base emiliano, come l’appello ‘Sosteniamo una squadra-senza campionato mai’, per l’adozione delle squadre dei territori colpiti dal sisma, affinché anche il prossimo anno sia possibile continuare a praticare sport. Inoltre domenica verrà organizzato il ‘Torneo della solidarietà”, al quale parteciperanno squadre composte da persone che provengono dai territori più colpiti dal sisma e squadre dei Mondiali.
Le finali del torneo di calcio si giocheranno sabato sera; tra le novità di questa edizione anche l’esordio del softball e una dimostrazione di pattinaggio. In programma tornei di basket, pallavolo, cricket, rugby (a 7) e touch rugby. Lo spazio culturale sarà animato da dibattiti, documentari e musica.

Annunci

Rovigo ovale a tutto touch!

Ricevo e pubblico

Casetta Rossoblu sta organizzando un torneo touch in quel di Rovigo e precisamente in uno dei tempi sacri del rugby italiano lo stadio “M Battaglini”. Il torneo viene a compimento di una settimana che a Rovigo sarà dedicata al CONI e fra i vari sport che verranno presentati al pubblico Volley, mini Rugby, baseball, calcio il nostro scopo è anche quello di presentare il touch come vero e proprio sport e dare il via al percorso per un riconoscimento a livello nazionale. Lo scopo di questo torneo è appunto quello di far avvicinare al touch più gente possibile proponendosi in una città molto legata allo sport della palla ovale in uno stadio simbolo e abbiamo speranza oltre alla riuscita di un’ottima giornata di divertimento sport e compagnia

Il torneo per semplificare un pochino le cose girerà su un regolamento leggermente modificato già discusso e approvato dal consiglio di IT, aperto a 20 squadre.

In allegato c’è il regolamento ma vi cito alcuni dei punti riassuntivi:
– 20 squadre
– iscrizione 10 euro comprensiva di assicurazione pasto birra o bibita a mezzogiorno e i 2 maglie di gioco rigorosamente una rossa e una blu che vi rimarranno come ricordo dell’evento( si giocherà sempre una squadra blu contro una rossa)
– per chi volesse venire ad arbitrare e basta la giornata sarà offerta dall’organizzazione (pasto birra o bibita a mezzogiorno,e pasto birra o bibita al terzo tempo)
– sarà applicato un gemellaggio a livello arbitrale fra arbitri di touch e arbitri provenienti dai campionati di eccellenza e pro12
– per far vedere che il touch è lo sport di tutti e per tutti obbligheremo le squadre ad avere in campo un bimbo con data di nascita fra 96 e 99.( se non lo avete non preoccupatevi stiamo attivando alcune formazioni giovanili.)
– ci adopereremo al massimo per far si che in campo ci sia il maggior fair play e divertimento per tutti.