Il piccolo Cowan sul sentiero per Viadana

Cowan a Viadana? La cosa si può fare, ma non guardatemi come se fossi un pazzo: il Cowan di cui parlo non è Jimmy, ma Scott, fratello minore (un anno di differenza) del giocatore schierato una cinquantina di volte negli All Blacks.
Il 29enne mediano di mischia, secondo i rumors che arrivano da quel lembo di terra lombarda, potrebbe davvero arrivare dal Southland (la sua attuale squadra in Nuova Zelanda, ma Scott ha avuto esperienze anche nel Super Rugby con gli Highlanders, come il fratello) a vestire il giallonero e giocare allo Zaffanella. La società non conferma e non smentisce. A noi non resta che attendere.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Campionato Eccellenza, Mercato & Trasferimenti. Contrassegna il permalink.

23 risposte a Il piccolo Cowan sul sentiero per Viadana

  1. mezeena10 ha detto:

    jimmy infatti se n’è andato a gloucester! se confermato sarà un buon acquisto per l’eccellenza

    • Filippo ha detto:

      concordo…poi quel poco che l’ho visto giocare mi è parso più ortodosso ed “ordinato” del fratello…credo sia un ottimo acquisto per il motore di Viadana…sempre che non vada fuori giri

  2. Claudio "Hank" Zamboni ha detto:

    ridicoli! si parla tanto di rinnovamento, di attenzione al budget e valorizzazione del vivaio e poi si va a cercare un trentenne in NZ?

    • Vinicio ha detto:

      @hank ridicolo sei tu oltre ad essere ignorante di rugby.Non bastano 20 giocatori da un vivaio per rinnovare,in un momento che come saprai non e’ dei più facili per questo club.

      • spisier ha detto:

        hank , sei proprio prevenuto e ignorante ( nel senso che non conosci la storia ) : 3/4 della rosa del viadana 2012-2013 arriva dal vivaio degli ultimi 2 anni di under 20 del Viadana Rugby + 5 o 6 .. esperti ( santamatia , pizzarro , robertson , padro’ , e pochi altri ) . Se proprio devi parlare , prima , … colluttorio !!!

      • Claudio "hank" Zamboni ha detto:

        no, io a differenza vostra non sono tifoso e conosco fin troppo bene la realtà dei club “di élite”.
        Questo ennesimo “colpo” di mercato a cosa serve? una volta che schieri il fratello di un All Black cosa speri di ottenere? una qualificazione in Heineken Cup? credi forse che il settore giovanile del viadana non sia in grado di allenare e di conseguenza formare un mediano di mischia in grado di reggere in “eccellenza”?
        finirà per giocare sempre lui perché per il club è un costo, invece del giovane o dei giovani che di qualunque club sono invece le risorse.
        dico ciò con ESTREMA amarezza, perché sono ormai 20 anni che rivedo le stesse scelte e siamo ancora qui a parlarne

      • Claudio "hank" Zamboni ha detto:

        chi ti obbliga a giocare in “eccellenza” se non sei pronto?
        viadana ha già devastato una generazione di potenziali buoni giocatori (ricordi il Viadana2 che giocava a Formigine e poi si ritirò dalla A2?) e lo farà ancora con quelli che usciranno a breve dalle sue giovanili, perché la mentalità purtroppo non cambia

    • Ale ha detto:

      Sei prevenuto perchè allora ogni club (e non solo in Italia) ha al suo interno atleti presi all’estero per elevare qualità ed esperienza. Sei fuori giri per il caldo o hai il dente avvelenato per altri motivi? In qualsiasi sport di squadra servono atleti d’esperienza per fare crescere i giovani. Cosa facciamo chi supera i 26 anni li obblighiamo a smettere perchè non è etico farli giocare?

      • Claudio "hank" Zamboni ha detto:

        è il sistema che non mi piace per niente e che contesto: quanti giocatori anche bravi sono passati per Viadana? cosa hanno lasciato sotto il profilo tecnico? quanti bidoni sono pure passati? e quanti giocatori di livello ha formato e fatto giocare il Viadana?
        Io di potenziali ottimi giocatori per l’eccellenza ne ho visti parecchi nelle giovanili giallonere, ma di questi pochissimi sono arrivati a giocarci.
        Viadana ha già un buon mediano per il livello in cui compete il club questa stagione e pure “fatto in casa” e allora perché prendere un giocatore proprio in questo ruolo per farlo giocare in “eccellenza”?
        avrei capito la scelta se fosse stata fatta un anno fa dagli Aironi in CL, ma ora? torno a chiedervi, che senso ha?
        E’ per questo motivo che ritengo inutile oltre che dannoso (per il club oltre che per il movimento) continuare ad arruolare giocatori per ambire a cosa? a un piazzamento di prestigio e far perdere un anno di gioco ai vostri giocatori?
        la scusa della squadra inesperta non regge: ci sono in organico due oriundi argentini, due seconde sudafricane e un pilone inglese oltre ai senatori confermati o di ritorno, per giocare “l’eccellenza” bastano e avanzano, ma il punto forse è l’obiettivo: dichiari di voler fare una stagione di assestamento ma in realtà punti a un piazzamento “di prestigio”.
        per carità, ci può stare, ma ci vorrebbe l’onestà di ammetterlo

      • Ale ha detto:

        Esatto c’è Bronzini, ma non può farsi tutta la stagione da solo e quindi se ne prende un altro. Di bidoni passati a Viadana? Atleti bravi e scarsi passano ovunque, la sfera di cristallo non ce l’ha nessuno e sono troppe le variabili che subentrano dal momento che viene raggiunto l’accordo a quando si scende in campo. L’esempio eclatante c’è stato agli Aironi con Olivier che ha un curriculum di tutto rispetto, ma che ha avuto bisogno di tempo per ambientarsi. E di questi esempi ce ne sono ovunque ed in qualsiasi sport di squadra

  3. Lo scalmanato (ero Maurizio) ha detto:

    C’è Bronzini, d’accordo, ma dove trovare un mediano di mischia esperto dopo che Keats se n’è andato con gli Exiles? Che alternative c’erano? Palazzani? Callori di Vignale? Il burro è quello che è…

  4. federico ha detto:

    si…appunto Palazzani e Callori di Vignale. esatto. Quelli devono giocare.

  5. Rm45 ha detto:

    Palazzani è di proprietà di Calvisano e non si muove, Callori di Vignale bè….il rugby non è cosa per lui.

  6. And ha detto:

    prima james marshall fratello di tom marshall dei crusaders, ora cowan 2: un classico allo zaffanella. Ci manca uno dei Whitelock e siamo a posto. Ma sono troppo forti

  7. Claudio "hank" Zamboni ha detto:

    ho usato un temine forte e lo ribadisco, ridicoli!
    ridicoli come tutte le società che piangono miseria perché gli sponsor se ne vanno verso altri lidi, salvo poi continuare a spender soldi che non si hanno (forse non vi ricordate o fate finta di non ricordare che il budget 2013 non è tuttora interamente disponibile) per poi cosa? un buon piazzamento in un campionato che di “eccellenza” ha solo il nome e che non interessa più a nessuno anche per causa di anni di menfreghismo da parte degli stessi clubs che concorrevano a vincerlo?
    la LIRE l’avete affossata voi presunti “clubs di vertice” non la squadra di serie C dove gioco io, eppure a voi tutto deve essere concesso?
    di nuovo?
    a Formigine stanno lentamente riprendendosi dalla devastazione causata dalla collaborazione con “i grandi”, così come a Montebelluna, a Mira, a Roma e chissà quante altre.. e ben gli sta perché queste sono società costruite sul nulla e che al nulla torneranno nonappena si chiuderanno i rubinetti

  8. Formiggine ha detto:

    Povero claudio hank…… Non sa quello che dice. Vai in serie C e restaci a vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...