Heineken Cup, nella guerra tra franco-inglesi e celtiche spuntano gli ultimatum

Una soluzione da trovare entro la fine dell’autunno che inizierà tra poche settimane. Tre-quattro mesi, non di più, poi i club inglesi e francesi daranno vita a un torneo loro abbandonando l’Heineken Cup. A dirlo è stato il vicepresidente della LNR (la lega che raccoglie le squadre francesi) Patrick Wolff.
Soltanto poche ore fa c’erano state le parole dello Chief executive della Premiership, Mark McCafferty, non molto diverse nella sostanza.
Il 18 settembre a Dublino ci sarà un primo incontro tra le parti per discutere di cosa dovrebbe diventare il massimo torneo europeo per club dopo la data fatidica del 2014, quando gli attuali accordi arriveranno al termine.
Si arriverà a un compromesso o si andrà verso la separazione?

Annunci

7 thoughts on “Heineken Cup, nella guerra tra franco-inglesi e celtiche spuntano gli ultimatum

  1. gian

    compromesso, un torneo anglofrancese non porterebbe gli stessi soldi dell’HC nelle casse di quest’ultimi e le celtiche non potranno rinunciarvi perchè non hanno alternative valide all’HC stessa

  2. mistral

    sul fatto che economicamente le società anglo-francesi ci rimetterebbero non saprei, bisognerebbe fare due simulazioni, cosa che sicuramente le rispettive federazioni e società hanno già fatto… se insistono è perchè vedono il bicchiere mezzo pieno, è più facile che mollino le celtiche, considerando che il vaso di coccio è soprattutto l’italia, in particolare la franchigia federale, con una fir che a settembre sarà appena uscita da una tornata elettorale che si preannuncia molto accesa… e sicuramente senza più il presidente dondi a rappresentarla (se sia un bene o un male, ai posteri…)

    1. Stefo

      Oppure minacciano minacciano per vedere fin dove possono tirare la corda…una coppa anglofrancese avrebbe di sicuro molto meno interesse di una che coinvolge e squadre di club delle unions del 6N.
      Compromesso…probabile con probabilmente una diversa redistribuzione tra le unions dei poventi dei dirtti TV

  3. gian

    meno interesse di stampa e TV, ergo meno sponsor, in teoria, visto che anche noi siamo entrati nel giro grosso perchè serviva più mercato, ma questo può essere sicuramente discutibile, le celtiche sarebbero sicuramente quelle che ci rimetterebbero di più e secondo me più su questo che fanno leva fra e ing

  4. Appassionato

    Beh a sto punto se partecipano tutte le 3 x 12= 36 squadre fanno 6 gironi da 6 squadre con 5 partite per ogni squadra solo andata e si qualificano le prime 2 di ogni girone e le 4 migliori terze cosi ci sono 16 squadre che fanno gli ottavi e poi tutto il resto. Secondo me in questo modo si accontentano un po tutti!

    1. -BRCK-

      Le squadre sarebbero 38 (12, 12, 14)
      In attesa di un’espansione della lega celtica, se mai ci sarà, in Francia potrebbero arrivare al top16 e creare due coppe da 20…

      1. Appassionato

        Ah già è vero! Comunque si può fare lo stesso adattando un po’ i gironi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...