Elezioni FIR – Brutte cose che succedono a Rovigo. E – forse – anche altrove

Ivan Malfatto per Il Gazzettino

Forse nelle altre province italiane non succederà così. Magari altrove sono tutti campioni di democrazia. Certo che quanto accaduto nel microcosmo di Rovigo questa settimana in fatto elezioni federali è esemplare del clima della campagna elettorale.
I fatti. Il veneto Amerino Zatta, uno dei candidati alternativi alla linea federale insieme
al siciliano Gianni Amore, ha organizzato un incontro per presentare
il suo programma. Al “Battaglini”, sede del club di Eccellenza che sostiene ufficialmente
la sua candidatura. Fra tutte le realtà minori invitate metà si sono presentate ad
ascoltare, e non necessariamente voteranno Zatta: Badia (serie A), Cus Ferrara (B), Frassinelle (C) e Rose (femminile). L’altra metà no: Rovigo Junior (giovanile), Monti (minirugby), Villadose (B), Porto Viro e Lendinara (C). Motivi? I più vari. Mancato invito personale, invito in ritardo, poco tempo e scarso interesse. La verità, confermata
da alcuni dei diretti interessati, è che nei giorni precedenti era partita una raffica di telefonate e inviti perentori da parte dei sostenitori della candidatura federale (rappresentata da Alfredo Gavazzi) a non presentarsi. E i piccoli club non si sono presentati.
Il commento. Che nella battaglia per la Fir si usino anche queste forme di persuasione ci sta. Non è in linea con i valori di lealtà e correttezza di cui si ammanta il rugby, ma così va il mondo. Che delle società rinuncino a priori a un esercizio di democrazia, come ascoltare un programma elettorale, è molto più grave. Ed è significativo di quello che è il livello di base del rugby italiano.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cose d'Italia, Federazione. Contrassegna il permalink.

33 risposte a Elezioni FIR – Brutte cose che succedono a Rovigo. E – forse – anche altrove

  1. Luc@ ha detto:

    E’ a dir poco scandaloso, ma tutto questo non mi stupisce affatto, anzi.

  2. Matteo ha detto:

    Che bella storia se fosse vero mi immagino un personaggio stile marlon Brando nel padrino con i baffetti e il cotone in bocca che prende il telefono nel retro di uno di quei locali fumosi di una volta con una sola lampada che illumina il tavolo delle carte e chiama amichevolmente le socetà sue protette per rinsaldare la loro amicizia con in sottofondo la fantastica canzone della colonna sonora e gruppi di galoppini che infiletanno teste di cavallo nei letti dei presidenti dissidenti in seguito inseguimenti in maccchina con sparatorie nel centro di Rovigo nel pieno della notte con macchine stile al capone anni 30 poi ci sarà un matrimonio e il padrino non può rifiutare favori…… no alt un attimo dovè che inizia il film e dove la realtà? qualcuno può aiutarmi?

  3. nessuno ha detto:

    che tristezza….si sapeva che ci potesse essere stato ostruzione…confermata dai diretti interessati..ma scusate questi diretti interessati non potrebbero radunarsi e dire no e far quadrato? cosa ne pensate? secondo me non è giusto prendere lo schiaffo dal papà e stare zitti no? cosa dite a proposito?

  4. AC ha detto:

    beh cosa ci si può aspettare dai sovietici che rappresentano la FIR? e poi qualcuno obietta sulla candidatura di Zatta… meglio tenersi questi personaggi o tentar di cambiare?….

  5. ti_piacerebbe ha detto:

    Credo che Malfatto debba accertare le proprie fonti. Monti e Junior c’erano alla riunione, solite polemiche gratuite che piacciono tanto a Rovigo. Pessimi.

  6. Marzio Zanato ha detto:

    Lo squallore TOTALE sono le promesse delle “poltrone” da parte di chi non ci mette nemmeno la faccia!

  7. oliver63 ha detto:

    mi dispiace ma monti e junior non c’erano alla riunione … solo successivamente hanno comunicato il loro supporto alla cordata zatta in armonia col rovigo di zambelli

  8. Ursula ha detto:

    Ma cose da matti . Ma non si può dare più voce a queste scorrettezze ?

  9. Antonio Angelone ha detto:

    Il Rugby Italiano rappresentato da tante piccole società ha bisogno di un cambiamento radicale. Tutti hanno paura di perdere dei piccoli privilegi a scapito di un rinnovamento che e’ fondamentale per la crescita di tutto il movimento. Non si riesce a capire quanti soldi vengono dedicati alla Nazionale, alle Celtic e alle Accademie. Meditate gente , meditate……….

  10. Paolo ha detto:

    Se il rugby in Italia è arrivato a queste cose è perchè c’è una pochezza nei presidenti delle piccole società. Lo dico da un’infinità di anni che è così. La verità fa male ma se si vuole agire in maniera onesta e corretta bisogna dirla tutta alle piccole società.

  11. termine luigi ha detto:

    Spero che non si faccia tutto un erba un fascio ( come di solito si suol dire ) , questo non è altro purtroppo che il nostro marchio di fabbrica italico ( questo non ci fà onore ) e non appartiene a nessuna disciplina sportiva , ne tantomeno agli amanti della pallaovale . Spero con tanto ardore che parta da noi piccoli ( nel senso gerarchico ) , ma grandi ( nel senso passionale ) che non si verificano certi tipi di persuasione e che si alimenti i veri valori che il Rugby può vantarsi , che in ognuno di noi ci contraddistingue . Mi auguro nel prosieguo della crescita che possiamo avvalerci di un senso di democrazia , se si vuole raggiungere risultati importanti non bisogna solo crescere sul rettangolo di gioco , anche nel confrontarci con LEALTA’ e CORRETTEZZA per far si che tutto il movimento diventi adulto . Nell ‘ occasione auguro buona giornata a tutti e buon rugby …..

  12. poesiamore ha detto:

    Ursula, ti pare “da matti” questo; io ho avuto esperienza diretta di vedere e sapere di cosa succede, in un’altra federazione nazionale, con le deleghe in assemblea. Speriamo che in FIR queste cose non avvengano e chi ha i poteri di controllo e verifica abbia veri poteri e gli usi.

    Difatti quando molti di voi scrivono in questo blog riguardo la conta dei voti … molte societå per questione di tempo, ma soprattutto di spesa, non participeranno all’assemblea elettiva, pertanto molti dei voti verranno espressi per delega …

    • Matteo ha detto:

      Bellissimo un meccanismo che non fà una piega…..quindi se è come dici tu io ti do la mia tessera elettorale e tu voti al posto mio per le ponitiche?è ancora più triste della mia visioone “padriniana” espressa nel post sopra

      • poesiamore ha detto:

        Almeno in quel caso sei stato tu a darmi la delega … ma supponiamo che io ti faccia una telefonata (tu club sardo, per dire) chiedendo se vieni a Roma per le votazioni e tu, magari per evitare i costi dell’aereo o traghetto dalla Sardegna mi rispondi che no non ci sarai. Poi il giorno delle elezioni io presento una delega da parte tua (cosî da avere anche quei voti nel mio paniere) … ci sono altri sistemi scaltri di raccolta deleghe … ma chi forse qualche altro che conosce puø raccontarti.

  13. Rabbidaniel ha detto:

    Non so, è tutto da verificare. Mi pare che molti dati assenti ci fossero e che poi abbiano ventilato un sostegno per Zatta. Mi pare credibile, invece, che abbiano ricevuto telefonate dalla dirigenza FIR. Metodo consolidato ormai da anni.
    Anch’io ho militato in una società medio-piccola e devo dire che ho visto delle schifezze notevoli negli anni. Il tutto per poco più di niente, parlando di società di B degli anni ’90. Per questo quando sento gli spot “rugby, sport dei valori ecc. ecc.” rabbrividisco. I valori iniziano e finiscono in campo, fuori c’è quello che c’è. Compresi i Gavazzi, i Vaccari, i Dondi ecc ecc.

  14. Matteo ha detto:

    @ poesiamore quello che dici mi sembra abbastanza grave e non sono poi così sicuo che sia legale… ma apparte ciò come fa qualcuno a prendere la delega del fantomatico “club sardo di un’altra federazione” che sicuramente non ci sarà alla votazione per n motivi+1? cavolo anche se vai in posta a ritirare una raccomandata deve esserci la firma del delegante? che fanno firme e deleghe false? non si potrebbe fare che le deleghe sono illegali e favorire metodi alternativi del tipo telematici? sempre parlando di trasparenza e onestà perchè se parliamo di schifezza manteniamo lo status quo che va benissimo

  15. sud ha detto:

    e’ iniziata la spartizione dei pani e pesci del sig. dondi (gargamella)
    elenco societa’ di rugby contributi ai vari settori giovanili………………..
    121 in accademia………….vedi elenco (multietnico)
    barvo dondi………………..

  16. NIKI ha detto:

    @sud di multietnico c’è davvero poco, visto che ragazzi dalle due isole maggioni ce ne sono molti meno delle dita di due mani, cmq, se le società non pensano seriamente a presentarsi a roma per le votazioni, stiamo freschi che cambi qualcosa in federazione! Io non sto vedendo preoccupazione nell’attuale staff federale, ergo, suppongo che il successore dell’attuale presidente non sia poi così diverso nelle idee e nei modi di fare di quello che “dovrebbe” andar via…finirà a taralllucci e vino questa elezione e non cambierà proprio nulla…

    • sud ha detto:

      ok al 100%1000
      tarallucci e vino per altri 16 anni con gargamella 1 e gargamella 2 …………………….

      • Matteo ha detto:

        scusa ma il 100 per 1000 non è il 10% comunque anc’io penso che se la nazionale va un po più a sud di roma non gli fa male

  17. Raffaele ha detto:

    E’ tutto molto italiano, “Franza o Spagna purchè se magna”. Quando non si prendono decisioni, si rimandano, o le si prende senza conoscere perchè e percome, per partito preso, ci si comporta allo stesso modo. Aspettare di conoscere il vincitore per salire sul suo carro e guadagnare qualsiasi cosa, o non perderla, è molto italiano. Il campo mi ha insegnato che si combatte sempre, anche se sai che prenderai 50 punti, questo l’ho imparato dal rugby. Dovremmo eleggere i migliori. I nostri eletti dovrebbero essere migliori anche di noi. Eleggiamo i più “abili”, i più capaci a stare a galla, perchè in generale siamo così in tanti. Auguri a tutti noi.

  18. U.L.P. ha detto:

    Ivaaaannnn, svegliaaaaa!!!! è da 2 settimane che Rosolen e compagnia bella stanno girando per le società della provincia di Rovigo e non promettendo.. a Rovigo succede come succede fuori. Che poi ci siano presidenti di società che nemmeno si presentano ad un invito o nemmeno delegano qualcuno per assistere alla presentazione di un programma, allora più che della meraviglia di snobbare uno o l’altro candidato, mi meraviglierei di più della maleducazione e il menefreghismo di ciò che sta accadendo nel mondo rugbystico italiano e questa è la cosa triste!

  19. Enrico ha detto:

    Ero veramente contento di leggere che i maggiori Rugby club del Veneto sono coesi e sostengono Zatta poi ………. Ma io chiedo a tutte le società e club piccoli e grandi del Veneto, definito il Piccolo Galles del Rugby, non sono stufi/e di farsi prendere a calci in c..o da trentanni da Dondi & Co. oppure è ora di cambiare? Mah
    ……

  20. Antonio ha detto:

    Una volta questo atteggiamento se era effettuato da un siciliano “era un atteggiamento mafioso” ma se viene effettuato da un veneto……………………………Basta! Voto gianni amore.

  21. Enrico ha detto:

    Antonio, vota chi vuoi!!!!! Il problema è che anke i siciliani , calabresi, o meglio il rugby che ..non conta (per Dondi) e metto pure il Veneto (Benetton esclusa), ha preso i calci in c..o e se Arancio per voi è la soluzione…benvenga!!!

  22. dhl ha detto:

    E come dicono i Litfiba:
    dentro i colpevoli e fuori i nomi o ” terremoto”…eh si non e’ la fame ma e’ l’ignoranza che uccide!!

  23. carlo ha detto:

    Mi ripeto per l’ennesima volta,chi minaccia qualcuno di non fare qualcosa è solo perchè ha paura di ciò che può succedere, la paura è sempre cattiva consigliera, purtroppo chi ha paura è peggio di un coniglio che scappa via con la coda tra le gambe, non reagire a ciò vuol dire subire tutto passivamente. Chi vuole veramente cambiare qualcosa deve reagire.

  24. rupert ha detto:

    l’articolo fa acqua.
    Monti e Rovigo jr si sono appena fuse in nuova asd con pres. un piccolo prestanome del proprietario del rovigo, proprietario che sta anche nel consiglio della nuova asd. chi volete che appoggino?
    Villadose ha accordi tecnici con Rovigo… chi voteranno?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...