La calamita Giappone attira un altro sudafricano nella sua rete

Stavolta tocca a Wynand Olivier, campione del mondo con la maglia degli springboks nel 2007, che appena terminato il Super Rugby di quest’anno (gioca con i Bulls) raggiungerà i Ricoh Black Rams, squadra di Setagaya, una delle 23 municipalità che compongono Tokyo.
Terminata la Top League (il massimo torneo nipponico) rientrerà ai Bulls per il prossimo Super Rugby, alla fine del quale dovrebbe definitivamente accasarsi nel paese del Sol Levante.

Annunci

6 thoughts on “La calamita Giappone attira un altro sudafricano nella sua rete

  1. Rabbidaniel

    I giapponesi sono tenaci e se riusciranno a formare più giovani validi, anche fisicamente, avranno una bella squadra per i mondiali di casa.

  2. gino(monza)

    noi abbiamo le Zebre dalle quali i giocatori scappano loro invece ci bastoneranno ai prossimi mondiali : sicuramente ci metteranno nel loro girone

  3. Pingback: OLIVER ED IL GIAPPONE, L’ITALIA NO? | Il nero Il rugby

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...