Bella intervista, titolo sbagliato: a volte anche la “Gazza” cade. E Castro risponde…

Una bella intervista di Andrea Buongiovanni a Massimo Cuttitta, ma il titolista (Andrea non ha colpe) scrive Marcello – il fratello – al posto di Massimo. E Castro su Facebook e Twitter risponde all’allenatore della mischia scozzese. Perché? Leggete fino in fondo, dopo lo stralcio dell’intervista…

E’ l’ennesimo caso di fuga di cervelli all’estero: Massimo Cuttitta, ex capitano azzurro,
oggi è responsabile degli avanti e uomo di punta dello staff tecnico della Scozia che
all’Olimpico (cucchiaio di legno in palio) sfiderà l’Italia.
Per sei stagioni ha lavorato con le franchigie di Edimburgo e Glasgow. Poi, da un paio,
è entrato in pianta stabile in Nazionale, con la quale ieri è atterrato a Ciampino e, da poco, ha rinnovato fino al 2013-2014. Stimato lassù, non considerato quaggiù.
Cosa pensa, da ex pilone, del ritorno di Castrogiovanni?
«Ho giocato nel ruolo e, come lui, mi sono fratturato le costole: credo sia impossibile ripresentarsi dopo un mese. E’ pericoloso. A meno di non farsi punturoni illegali. Vedremo… Brunel, non a caso, porta due colleghi di ruolo in panchina. Forse è un’operazione mirata: uno come Martin galvanizza squadra e ambiente. E dire che
l’alternativa non manca».
A chi allude?
«A Cittadini: può essere titolare ovunque e ha un potenziale maggiore dello stesso Castro. E grintoso, grosso e ha una bella schiena. Può migliorare certe posizioni in mischia, ma non sarò certo io a dargli ora dei consigli. Certo sarebbe stimolante
lavorare con uno come lui».
Perché l’Italia ovale si dimentica di lei?
«Si vede che non sono bravo abbastanza… Battute a parte, sto maturando esperienze importanti e non nego che, un giorno, mi piacerebbe tornare a casa. Adesso, ad Anzio, ci sono solo nei momenti morti della stagione». (…)
Cosa manca (all’Italia, ndr)?
«Non i giocatori: l’under 20, la settimana scorsa, ha quasi vinto in Galles e il pacchetto azzurro resta tra i migliori al mondo. Piuttosto non ci sono gli insegnanti, gli allenatori all’altezza». (…)

LA RISPOSTA, PARECCHIO PICCATA, DI CASTRO (perdonate la sintassi, ma Twitte non aiuta nessuno…)
Cuttitta nn sapevo fossi laureato in medicina!!!!! Se nn hai avuto la palle per sopportare il dolore nn farlo con chi sì…

13 risposte a "Bella intervista, titolo sbagliato: a volte anche la “Gazza” cade. E Castro risponde…"

  1. edoardo

    c’è da dire che i nostri giocatori piu famosi sono sempre un pò troppo permalosi maleducati e pieni di se ci vorrebbe un pò di basso profilo perchè se sabato il caro castro esce i primi minuti spaccato dal pacchetto di mischia scozzese voglio vedere io quanto fa ancora il fighetto…

  2. Lorenzo

    in effetti, pur volendo un gran bene a Martin, anch’io sono un po’ perplesso da cotanto recupero…
    sulle palle sue e di Cuttitta non voglio nemmeno pronunciarmi, perché credo proprio che entrambi, così come tutti gli altri giocatori, ne abbiano da vendere; spero piuttosto che Martin sia stato ben consigliato dai medici della Nazionale, perché se fossi uno scozzese lo testerei sin dal primo minuto…

    1. Paolo

      🙂 Azz Lorenzo, me lo ricordo ancora! .. “ragazzi il loro pilone si è fratturato una costola un paio di mesi fa. Vediamo di scoprire se gli fà ancora male…” 🙂 🙂 🙂
      … anche se è passato un bel pò di tempo, credo che questo sia “un classico”…. 🙂

    1. filippo

      vedila come ti pare ma in questo momento se castro avesse mantenuto un profilo basso avrebbe fatto una più bella figura anche perchè come dice Munari…mai vendere la pelle dell’orso prima di averlo catturato e nonostante le considerazioni del “Tinello” la nostra vittoria all’olimpico nn la dò così per scontata

  3. paolo

    Tanto per precisare, castro giocherà con una maglia speciale (tipo da motociclista). Inoltre, cuttitta non ha mai mancato di punzecchiare. E’ ora che qualcuno gli faccia capire che è meglio tenere la bocca chiusa.

  4. gian

    sono d’accordo su chi ha dubbi sul ritorno di castro, dopodichè bisogna considerare: 1-il tipo di frattura, 2-il tipo di terapia utilizzata (ogni giorno ne attuano una nuova che abbassa brutalmente i tempi di recupero), 3-la prudenza ed il metro di giudizio dello staff medico (ho visto tanta gente “guarita” rovinarsi la carriera perchèimportante per la squadra). Sugli attacchi dell’uno e dell’altro, cutitta poteva risparmiarsi, assolutamente, l’accenno ai punturoni, castro, oltre a non rispondere ad ogni minima provocazione, non accennare ai maroni di cutitta, che ha giocato in tempi in cui i maroni erano il minimo sindacale per entrare in un campo di rugby, e ce ne volevano
    molti!

  5. paolo

    Bè oddio in quanto a maroni castro non mi sembra in debito…..secondo me comunque a fatto bene.
    Nota a margine, ho commentato sul sito FB di cuttitta le sue dichiarazioni in maniera gentile. Risultato, rimosso il mio commento.

    Spero che oggi la nostra mischia li asfalti per bene.

    1. gian

      nulla da obbiettare su castro ed i suoi attributi, l’unica cosa che volevo dire era che per quanto possa essere d’accordo con cutitta sul velocissimo rientro di castro che anche a me pare un po’ prematuro, ma ho già esplicato che ci sono molte variabili da considerare, certe uscite possono essere risparmiate da entrambi, facendo soprattutto riferimenti a presunte aggiunte o mancanze, un minimo di rispetto tra “colleghi” dimostrerebbe molta più maturità, non arrivo a dire stile bell’apposta, di quella di due bambini che si punzecchiano o che giocano “specchio riflette”.

  6. Pingback: Castrogiovanni: don’t try this at home | Daily Pinner

  7. Pingback: Staff azzurro: il francese Berot per i trequarti e un italiano alla mischia? | IL GRILLOTALPA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.