Elezioni FIR – Valsugana chiama, Gianni Amore risponde

Qualche giorno fa il Valsugana aveva lanciato le sue proposte al movimento con una lettera aperta, ora arriva la risposta di Gianni Amore. Anche il candidato alla presidenza FIR la diffonde con una lettera aperta.

La necessità che avete sentito, di esprimere il vostro punto di vista su problemi concreti, nasce dalla stessa ragione per la quale la mia prima azione da Presidente sarà quella di convocare gli Stati Generali del Rugby Italiano, per dare spazio e voce a esperienze, progetti, intenzioni che vengono da quelle realtà rugbystiche, dove si creano le fondamenta di tutto il movimento.
Il mio programma e queste vostre proposte trovano molti punti di coincidenza che dimostrano quanto i problemi della base siano evidenti, quanto sia alta la mia consapevolezza sulla necessità di risolverli e quanto innumerevoli e creative le soluzioni che vengono alla mente di chi abitualmente vi opera.
La vostra creatività, le vostre idee, i vostri progetti, come i miei, come quelli di tanti altri troveranno un microfono, un palco, una platea, ma soprattutto una FIR attenta a dare loro seguito e adeguato supporto economico e strutturale per concretizzarli nella realtà.
Soluzioni che servano a far diventare il nostro rugby più forte e più italiano, con meno stranieri e con più regioni coinvolte in una azione comune di crescita nazionale.
Gianni Amore

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cose d'Italia, Federazione. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Elezioni FIR – Valsugana chiama, Gianni Amore risponde

  1. nessuno ha detto:

    La FIR a disposizione del rugby… non il rugby a disposizione della FIR…bravo Gianni questa inversione devi fare…grazie ancora

  2. mezeena10 ha detto:

    gli stranieri sono una ricchezza non un limite! tutti i grandi paesi, rugby o meno, hanno una società multietnica e multiculturale..siamo nel 2012 mi pare..non nel medioevo!

  3. Alberto ha detto:

    Con stranieri intende giocatori che non possono militare con la nazionale! Meglio far crescere il movimento formare, creare giocatori che possono un giorno giocare in nazionale sia che siano bianchi, neri, mulatti, gialli, samoani, ma di formazione italiana.
    Certo che poi l arrivo d giocatori forti da altri campionati permette una crescita nn indifferente per la squadra che se li puo’ permettere! Pero’ + stranieri giocano in campionato – giocatori italiani a disposizione per la nazionale! Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...