Il primo XV del Benetton, tante novita’ per affrontare le Vespe

Dall’ufficio stampa Benetton Rugby

Il tecnico del Benetton Treviso, Franco Smith, ha annunciato oggi la formazione che domani scenderà in campo allo Stadio Monigo per la prima amichevole estiva internazionale contro la formazione inglese dei London Wasps.

Entrambe le squadre hanno deciso di disputare l’incontro su quattro tempi da 20′ con pause acqua nel mezzo, sostituzioni volanti e formazioni allargate a 26 giocatori.

Il calcio d’inizio è fissato per le 20:30, con apertura dello stadio e della biglietteria alle ore 19 e con la sola tribuna coperta a disposizione per i tifosi.

La direzione di gara è affidata al trevigiano d’adozione Marius Mitrea.

Saranno nove in totale i volti nuovi tra le fila dei Leoni per questa prima sfida della stagione. Assenti i soli Michele Campagnaro, Angelo Esposito, Marco Fuser e Bees Roux.

Franco Smith si affida così a Brendan Williams come estremo, che sarà con Tommaso Iannone il solo volto già noto ai tifosi biancoverdi nella linea dei trequarti in campo dal primo minuto.

A onor del vero, un altro sarà Luca Morisi, già visto come permit player e chiamato a far coppia ai centri con Doppies La Grange, mentre l’altra ala sarà Christian Loamanu.

Mediana costituita da Fabio Semenzato ed Alberto Di Bernardo, mentre in mischia i due volti nuovi saranno quello di Alberto De Marchi in prima linea e di Simone Favaro in terza.

Per il trevigiano doc, cresciuto nel settore giovanile biancoverde, sarà comunque l’esordio in Prima Squadra.

Con lui nel reparto partiranno Paul Derbyshire e Marco Filippucci, mentre in seconda ci saranno Francesco Minto e Valerio Bernabò, che avrà anche i gradi di capitano.

Davanti assieme all’ex Aironi, partirà Ignacio Fernandez-Rouyet a destra, mentre tallonatore sarà Franco Sbaraglini.

“Il nostro obiettivo è vedere soprattutto come si sono adattati i nuovi giocatori – ha affermato l’Head Coach Franco Smith – Tutti i ragazzi stanno lavorando duramente in questo pre-stagione e vogliamo essere pronti il prima possibile.

E’ naturalmente ancora presto per poter pensare di vedere già le cose migliori, ma vogliamo continuare la nostra crescita.

A livello fisico voglio capire a che punto siamo e vedere se i ragazzi che si sono aggregati quest’anno hanno percepito le nostre strutture di gioco.

Inoltre, proverò a vedere se sono state recepite alcune cose nuove da parte del gruppo, che comunque sarà quello che ha praticamente iniziato la preparazione, con qualche eccezione”.

Questa la formazione scelta:
 
15 Brendan Williams
14 Christian Loamanu
13 Doppies La Grange
12 Luca Morisi
11 Tommaso Iannone
10 Alberto Di Bernardo
9 Fabio Semenzato
8 Marco Filippucci
7 Paul Derbyshire
6 Simone Favaro
5 Valerio Bernabò (capitano)
4 Francesco Minto
3 Ignacio Fernandez-Rouyet
2 Franco Sbaraglini
1 Alberto De Marchi

A disposizione:

16 Enrico Ceccato
17 Matteo Muccignat
18 Lorenzo Cittadini
19 Giovanni Maistri
20 Dean Budd
21 Alessandro Zanni
22 Edoardo Gori
23 Giulio Toniolatti
24 James Ambrosini
25 Ludovico Nitoglia
26 Alberto Sgarbi

Head Coach: Franco Smith

Annunci

15 thoughts on “Il primo XV del Benetton, tante novita’ per affrontare le Vespe

  1. Intenditore

    Di Bernardo preferito ad Ambrosini ? Uhm aria di mezzo pacco per l’oriundo altro che prossimo titolare della nazionale……

    1. hull

      Che palle questi commenti anche per le amichevoli agostane con cambi volanti… capisco che ci manca il rugby giocato, ma non esageriamo… orsu’…

    2. tokoeka

      intenditore (??) va bene tutto ma vogliamo gia sparare sentenze prima ancora della prima amichevole… piuttosto io terrei d’occhio la rimessa, contro Wentzel e con il solo Bernabo’ come seconda di ruolo e le terze titolari non proprio specialisti di lineout

  2. Alessandro

    Non è la mia squadra di riferimento ma tanto di cappello ai sacrifici sostenuti dai ragazzi e dalle famiglie per giocare in una squadra che non ha più un campo ed è costretta a farsi ospitare.
    Speriamo che il 3 Fontane alla fine si salvi ma la vedo brutta.

  3. gsp

    finalmente si torna a giocare. in bocca al lupo ragazzi. sara’ molto interessante vedere le novita’, incluso di bernardo.

  4. formazione e panchina interessanti… sarebbe bello vederla la partita… ache proprio perchè mancano alcuni pezzi forti come Ghira, Botes, Burton, Pavanello, Van Zyl, Rizzo etc…
    mi stupisce Toniolatti nr. 23 tra Gori e Ambrosini… che lo vogliano usare a MM?
    Se qualcuno va a vederla poi raccontatecela perfavore 😉

  5. Berton gianni

    Molto bello il fatto che Franco dia la prima maglia a chi c’era gia’ – Iannone, Di Bernardo e Semenzato. Lo ” spogliatoio ” e’ sacro e Smith dimostra rispetto per le gerarchie. Poi, e’ nient’altro che la prima uscita. Next week ce ne sarà un’altra. Mi dispiace non poter vedere il Bue, ma almeno mi godo …l’uamaro !!

    1. Nik

      perchè? perchè non gioca la prima partita in una amichevole agostana….lascia che si riposi in panchina che tra campionato, 6 nazioni, test match e heineken cup ci sarà spazio per tutti e tre i mediani di mischia…..dove vuoi che vada a parma????ma per favore….

  6. gsp

    qualcuno sa come stanno botes e ghira?

    se devo fare un’appunto, forse treviso avrebbe dovuto fare un po’ di piu’ in seconda linea sul mercato.

    Gori si giochera’ il posto come al solito, la seconda parte di stagione e’ stata molto positiva secondo me. se non trovera’ lo spazio che pensa di meritare fara’ bene ad andare via l’anno prox. pero’ penso piu’ verso l’estero.

    1. Nik

      svolgono il lavoro di allenamento al 80/90%, per il 31/08 dovrebbero essere al 100%, ma credo che non verranno utilizzati nelle prime due partite

  7. franky

    gori ha trovato man mano sempre più spazio, credo che ormai nelle gerarchie sia davanti a semenzato tornato l’anno scorso a livelli normali dopo un eccellente 2010-2011 (comunque un buon terzo mediano eh) con botes se la gioca e le prime partite partirà leggermente favorito per gli infortuni di tobias; anche secondo me troverà spazio

    per quanto riguarda la seconda anche secondo me manca qualcosa ma probabilmente ci si affida molto a minto e budd, penso che dall’anno prossimo si cercheranno anche altri giocatori nel ruolo perché pavanello e van zyl hanno una certa età

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...