Dentro i Southern Kings, fuori i Lions. Ma è davvero finita?

Una storia degna di Totò e Peppino finita all’italiana. Sempre che sia davvero finita…
La federazione sudafricana ha ufficialmente annunciato che i Southern Kings entrano nel lotto delle franchigie che si giocheranno il Super Rugby 2013 assieme a Stormers, Sharks, Cheetahs e Bulls. Rimangono quindi fuori i Lions, peggior squadra sudafricana e ultima classificata nel torneo appena concluso.
E la soluzione all’italiana? Eccola: per non scontentare del tutto nessuno nei prossimi tre anni (dal 2016 il Super Rugby potrebbe “allargarsi”) uno dei cinque “passaporti” sudafricani sarà ballerino, con l’ultima classificata del torneo che si giocherà letteralmente sul campo il diritto a giocarsi il Super Rugby successivo con l’esclusa di turno in una sfida andata/ritorno. Ora, da un punto di vista del puro “show bussiness” la cosa può anche funzionare a meraviglia, ma l’impressione è quella della toppa messa per chiudere una falla. E tutto sommato di un buon (?) Modo per non assumersi fino in fondo le responsabilità e le conseguenze di una decisione. Conseguenze dovute a un pasticcio in cui la SARU si è infilata a capofitto completamente da sola.
E ora vediamo come reagiranno i club, che mesi fa avevano minacciato – mai ufficialmente, però – una sorta di sciopero in caso di esclusione di una delle cinque attuali partecipanti al Super Rugby.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sudafrica, Super Rugby. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Dentro i Southern Kings, fuori i Lions. Ma è davvero finita?

  1. Matteo ha detto:

    Noi italioti medi facciamo delle figure ogni tanto ma anche i sud africani per questa vicenda si sono messi d’impegno comunque la regola dello sparegio era già esistente in rsa ma l’avenano tolta perchè le squadre del super rugby erano troppo superiori a quelle della curie cup ma chiedo lumi perchè non sono sicuro

  2. -BRCK- ha detto:

    A questo punto facciano giocare l’ultima contro la vincitrice della Currie Cup…

  3. Stefo ha detto:

    Lo spareggio e’ abbastanza assurdo, fondamentalmente non permette una vera programmazione su piu’ anni puntando sui giovani perche’ devi evitare la retrocessione…la possibilita’ di retrocedere e’ di fatto l’opposto di un campionato chiuso a franchigie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...