L’IRB si butta in Rete e vuole il dominio .rugby

Un unico dominio per accomunare Ovalia anche sul web: l’International Board ha fatto richiesta all’Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (ICANN, l’istituzione che gestisce i domini di tutto il mondo) per acquisire la dicitura .RUGBY per tutti i siti Internet che la riguardano.
Il presidente Bernard Lapasset si è esposto in prima persona e ha chiaramente detto che l’IRB è l’unica istituzione legittimata ad usare quel dominio perché raccogli quasi 6 milioni di giocatori distribuiti in 118 Paesi di ogni continente. Evidentemente c’è qualcun altro a cui quel dominio fa gola.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bussiness e soldi, Media & Informazione. Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’IRB si butta in Rete e vuole il dominio .rugby

  1. Picco ha detto:

    Immagino la FIR si sia lanciata nell’acquisizione di “.IPIEDI”
    ^_^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...