Petrarca, la panchina affidata al duo Moretti-Salvan

Dall’ufficio stampa del petrarca Rugby

Il Petrarca Rugby rende noto che il nuovo tecnico della Prima Squadra per la stagione 20122013 sarà Andrea Moretti. Al suo fianco, come assistente, arriverà Rocco Salvan. I due, che sono stati anche compagni di squadra al Petrarca negli anni ’90, hanno poi intrapreso la strada da allenatori con diverse esperienze.

Andrea Moretti, 39 anni, nato a Mantova, ha giocato al Petrarca dal 1996 al 2000, spostandosi poi a Worcester, Calvisano e Viadana (da giocatore 13 presenze con l’Italia dal ’97 al 2005), dove nel 2008, terminata la carriera agonistica, ha iniziato ad allenare. Da due stagioni era l’assistente della franchigia degli Aironi, iscritta alla Celtic League.

Rocco Salvan, 38 anni, nato a Rovigo, è stato giocatore delle Fiamme Oro dal 1994 al 1998, quindi del Petrarca, del Rovigo e del Badia dove ha concluso la sua attività da giocatore. Da allenatore, dalla stagione 20082009 ha seguito le Fiamme Oro, che hanno ottenuto la doppia promozione dalla serie B alla serie A-1.

La società augura buon lavoro ai due tecnici, e ringrazia Pasquale Presutti e Luca Bot per  l’ottimo lavoro e i brillanti risultati ottenuti negli ultimi anni al Petrarca, augurando loro le migliori fortune.

6 risposte a "Petrarca, la panchina affidata al duo Moretti-Salvan"

  1. Pingback: Petrarca, la panchina affidata al duo Moretti-Salvan | SportSquare

  2. NOTA NEGATIVA Il Petrarca l’anno prossimo dovrebbe lanciare nuovi giovani, far giocare un po’ di vivaio, lanciare un po’ di nuovi talenti e via così. Questo duo Moretti/Salvan non mi sembra per niente la guida adatta.
    NOTA POSITIVA Il Petrarca l’anno prossimo dovrebbe lanciare nuovi giovani, far giocare un po’ di viviaio, un po’ di nuovi talenti e via così.
    SINTESI Con i tempi che corrono va più che bene così.
    .
    RIMEDIO Se si vuol vedere qualcosa in più può darsi capiti di fare un salto a Mogliano, del resto, nonostante tutti i geni in campo nelle file petrarchine , lo si faceva già quest’anno

  3. ale

    e chi era il duo adatto? io personalmente non conosco i due come lavorino e quale sia la loro idea di Rugby, ma mi sembra che entrambi vengano da ambienti professionali (Aironi e Fiamme oro) quindi forse qualcosa di buono lo potranno fare….

  4. Gooffy

    troverete un ambiente freddo sul quale lavorare, cercate di valorizzare i giovani, ma cercate di far cambiare la mentalità ai padovani…..che è la cosa più difficile, per crescere bisogna fare qualche passo indietro! in bocca al lupo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.