Brunel ripercorre il Sei Nazioni e guarda avanti

“Abbiamo fatto buone cose in tutte le partite che abbiamo giocato, ma non siamo stati continui”. Questo il giudizio che il ct Jacques Brunel ha dato della sua squadra all’ultimo Sei Nazioni a un cronista dell’AFP. “Non abbiamo ottenuto i risultati attesi – prosegue l’allenatore – e abbiamo giocato due grandi match contro Scozia e Inghilterra, anche se in quest’ultimo caso abbiamo perso. Qualcosa di buono abbiamo fatto anche con la Francia, con il Galles abbiamo resistito a lungo prima di crollare negli ultimi 10 minuti”.
Ora i test-match co Argentina, Canada e USA: “Voglio espandere il gruppo, portare forze fresche, trovare nuovi talenti senza dimenticare giocatori d’esperienza come parisse o Bortolami. Tra i nuovi cito Venditti e Gori: quest’ultimo ha talento, ora bisogna lavorarci sopra e costruire. E voglio vedere uno spirito diverso, più offensivo e libero”.

Annunci

Una risposta a "Brunel ripercorre il Sei Nazioni e guarda avanti"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.