Sei Nazioni 2013 ancora all’Olimpico. E sul Consiglio Federale… (la versione della Gazzetta dello Sport)

da La Gazzetta dello Sport

Anche il 6 Nazioni 2013 si giocherà all’Olimpico di Roma: ieri Fir e Coni Servizi hanno firmato l’accordo. La Fir vorrebbe che il test del 17/11 contro la Nuova Zelanda si
giochi a San Siro, ma attende la risposta dal Comune; arrivasse il sì, il test con Tonga (10/11) andrebbe al Centro-Sud (Ascoli Piceno? Reggio Calabria?); con gli All Blacks a Roma, invece, Italìa-Tonga si disputerebbe a Torino (Comunale). L’Australia giocherà a Bologna (24/11).
Per il resto, ieri dal Consiglio Federale è uscito un documento sibillino. Per la Celtic si parla di «modifiche migliorative» al capitolato e di uno «staff tecnico federale gratuito al completo» per chi lo vuole. Traduzione: la Fir propone alle franchigie di far scomparire le liste degli atleti di interesse nazionale, sulla base delle quali oggi paga il 60% degli stipendi, passando a un fisso di 2 milioni di euro a franchigia, più il milione a testa di tassa di partecipazione. Si rafforzerebbe il controllo Fir sui giocatori. I trasferimenti tra franchigie (vedi De Marchi) sarebbero approvati dalla Fir, che deciderà anche sugli atleti in uscita dall’Accademia per le due stagioni successive (come Campagnaro, centro dato già a
Treviso). Quanto allo staff, è un messaggio agli Aironi: «Puoi usare la guida dell’Italia, con
Brunel capoallenatore: paghiamo noi, ma farai ciò che vogliamo». Si attendono repliche.

4 risposte a "Sei Nazioni 2013 ancora all’Olimpico. E sul Consiglio Federale… (la versione della Gazzetta dello Sport)"

  1. Gsp

    @paolo, sai di che si tratta ‘il milione di tassa di partecipazione’? Le due squadre prenderebbero 3 mln (2+1) o 1 (2-1 tassa alle celtiche)?

  2. Ale1985

    Per Italia-Tonga è più probabile Reggio Calabria che Ascoli Piceno, bisogna lanciare il rugby al sud italia.

  3. munarissimo

    La nazionale di rugby ha bisogno del sud, e lo stadio “Oreste Granillo” di Reggio Calabria che è sempre uno dei templi caldi del calcio sarebbe la sede ideale di Italia-Tonga del 10 novembre, la nazionale di rugby deve andare anche al sud, io ci spero tanto che la Fir scelga Reggio Calabria come sede di Italia-Tonga, il Italrugby deve andare al sud!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.