Giorno: 18 maggio 2017

Il ricorso “Specchio riflesso”: l’Eccellenza al tempo della scuola materna

Oggi sarò davvero breve, ma prima una sorta di disclaimer: questo piccolo articolo/sfogo viene pubblicato senza nomi e senza riferimenti a società specifiche. Chi lo desidera può fare una bella ricerca in Rete e trovare tutti i dettagli che vuole. A me qui oggi interessa sottolineare un po’ lo stato e il clima delle cose nel massimo torneo nazionale, non il chi ha fatto/detto cosa. Non voglio additare nessuno e non provateci nemmeno a darmi una qualche bandiera. E’ un piccolo episodio, per carità, non va elevato a sistema, però fa comunque riflettere. Parecchio.

Ieri su un quotidiano ho trovato questa dichiarazione: «Per me le partite si chiudono al fischio finale – ha commentato il presidente del XXXXXX XXXXXXXXX XXXXXXX -, ma visto che i nostri avversari non hanno adottato lo stesso tipo di misura, abbiamo deciso di fare ricorso al giudice sportivo per tutelare i nostri giocatori e segnalare due episodi, a nostro parere gravi (…). Visto che a XXXXXXX hanno voluto mettere la partita sul binario legale, abbiamo ritenuto anche noi che fosse il caso di tutelare i nostri diritti».

Quindi, se ho capito bene, una società (molto importante) ha deciso di presentare un ricorso su alcuni episodi avvenuti durante quella che finora è stata la partita più importante della sua stagione perché l’altro club (ancora: molto importante) nei giorni dell’immediato dopogara ha presentato un ricorso contro di lei ma su un’altra vicenda. Quindi, se continuo a capire bene, non si è fatto ricorso perché qualche norma è stata violata (cosa che sarebbe stata legittima – magari fatta prima – e cosa che invece ritiene l’altra società coinvolta) ma perché gli avversari ne hanno presentato un altro.
Bene, ma non benissimo.

ps: il ricorso presentato per dispetto – diciamo così – è stato dichiarato inammissibile dalla FIR

ps2: Caso Paz. La FIR ha emesso un comunicato in cui si dice che il protocollo per le concussion è molto importante, è in fase sperimentale e che “è senza alcuna rilevanza sui risultati degli incontri”. Sul serio.

Annunci