Giorno: 5 maggio 2017

Eccellenza, sabato parte il ballo delle quattro regine: via alle semifinali di andata

Al Battaglini va in scena la superclassica del rugby italiano Rovigo-Petrarca, domenica tocca a Viadana-Calvisano. Una doppia sfida da 160 minuti che sceglierà le pretendenti allo scudetto e che vede due favorite d’obbligo, ma…

Sabato, alle 18 e 15, a Parma si gioca il derby celtico tra Zebre e Benetton Treviso che chiude la stagione di Guinness Pro12, ma praticamente allo stesso orario (ore 18) al Battaglini il Rovigo e il Petrarca daranno vita a un attesissimo derby d’Italia che a questo giro è valido per la semifinale di andata del campionato di Eccellenza. Perché questo weekend le quattro migliori formazioni del nostro domestic scenderanno in campo per giocare i primi 80 minuti della doppia sfida che spalancherà le porte della finalissima per due di loro.
I play-off, soprattutto nelle loro gare di andata, non sono di semplice pronostico: ci possiamo attendere partite piuttosto chiuse, molto fisiche, dove spesso (ma non sempre) il timore di concedere spazi agli avversari ha la meglio sul tentativo di imporre il proprio gioco. Questo almeno sulla carta, perché poi gli episodi possono completamente cambiare il quadro.

Rovigo-Petrarca quindi e domenica Viadana-Calvisano. I bresciani e i padovani hanno oggettivamente qualcosa in più: le squadre di Brunello e Cavinato sembrano essere le più attrezzate e complete, quelle che dispongono di più opzioni. E a testimoniarlo/confermarlo c’è la loro stagione regolare: sono le assolute favorite alla finalissima.
Rovigo è una grande incognita: i campioni in carica negli scorsi mesi hanno davvero convinto poche volte, giocando spesso al di sotto delle loro possibilità. Sembrano avviluppati su se stessi, quasi che quello scudetto sulle maglie – atteso davvero per tantissimi anni – pesi troppo. Se dovessero liberarsi mentalmente la loro stagione potrebbe prendere una piega tutta nuova in questi 160 minuti fondamentali, ma va pure detto che il caldissimo ambiente rossoblu (inteso come città/tifosi) in questi frangenti può diventare un freno e non un carburante. Di sicuro il Petrarca arriva alla doppia sfida con meno pressione addosso.
Infine c’è Viadana, del lotto delle semifinaliste quella ancora più invischiata nella sua fase di costruzione, quella meno matura. Ha però entusiasmo, un tecnico molto bravo a gestire il gruppo e poco o nulla da perdere dopo aver conquistato dei play-off che non erano affatto scontati. Potrebbe essere la sorpresa? Assolutamente sì: ha la montagna più alta da scalare, quel Calvisano che in regular season ha vinto 17 delle 18 partite giocate e che ha registrato un +307 di differenza punti (il Petrarca ha fatto ancora meglio: +308), ma se la supera… E sia chiaro che i gialloneri hanno le carte in regola per provarci, quantomeno.
Il programma

Rovigo v Petrarca Padova – sabato 6 maggio, ore 18  diretta therugbychannel.it
Viadana v Calvisano – domenica 7 maggio, ore 16  diretta therugbychannel.it

Annunci