Mese: luglio 2011

Il Grillotalpa si mette il costume da bagno

Qui. Il Grillotalpa se ne va qui. Per tre settimane. Per riposarsi, strafogarsi, strapazzare brutto ceffo numero 1 e brutto ceffo numero 2, anche se alla fine saranno loro a strapazzare me. Venti giorni in balìa di orecchiette, minchiareddhi, negroamaro e pizzica. Sì, ci sarà ovviamente un po’ di rugby, ma un minimo di decompressione prima dell’abbuffata iridata ci vuole.
Tutto questo per dirvi che non sparisco, che qua e là aggiornerò il blog, ma non so dirvi come e quanto (e dipenderà pure dalla connessione, che non è ottimale). Eppoi rimagono comunque vacanze. Dal 20 agosto tutto tornerà normale. Nel frattempo pensatemi e vogliatemi bene, che io ve ne voglio. Ciao a tutti!
Ps: oh, buone vacanze anche a voi! E buon lavoro invece a chi non staccherà la spina…

Annunci

Cortina Seven, come è andata la prima giornata

Splende il sole su Cortina d’Ampezzo e sul futuro del rugby a sette azzurro. Alle pendici delle Dolomiti Ampezzane si è concluso il primo dei due giorni del Cortina Seven, torneo seven-a-side alla sua terza edizione. Ospiti d’onore del Torneo gli azzurri Ghiraldini, D’Apice, Toniolatti, Sgarbi, Bocchino, Garcia eMc Lean che hanno scelto il Cortina Seven per passare un week end all’insegna del rugby olimpico e del divertimento prima di tornare alla preparazione della Coppa del Mondo agli ordini di Nick Mallett  nel ritiro di Villabassa.

Percorso netto per la Selezione Italiana detentrice del titolo, gli azzurri guidati dal tecnico Luca Martin hanno superato la Nazionale dei Vigili del Fuoco, reduce dalla vittoria in Galles del Tri Nations delle forze armate e i Lyons Piacenza.
Sorpresa del torneo la squadra dei Gladiatori Sanniti di Benevento, che sotto lo sguardo attento del conterraneo e azzurro Tommaso D’Apice, ha battuto i Pessimi, campioni d’Italia di Beach Rugby e la selezione di Milano.
Ambiscono al titolo anche i giocatori della Polizia di Stato. Le Fiamme Oro sono la squadra che ha segnato più mete in questa prima giornata di torneo. La formazione agli ordini di Rocco Salvan e Sven Valsecchi ha demolito i Rusty Seven e la selezione di Verona.
La squadra della Capitolina, con in panchina gli ex Bocchino e Toniolatti, ha perso la sfida con i Bernabei Seven del tecnico Umberto Casellato, un’altra formazione candidata alle fasi finali del torneo.

Ecco tutti i risultati della prima giornata:

Venerdì 29 Luglio

ore 15.00 Selezione  Italiana – Lyons Piacenza 40-7

ore 15.20 I Pessimi – Benevento 12 –  21

ore 15.40 Fiamme Oro – Rusty Seven 22-7

ore 16.00 Bernabei 7s – Capitolina 7s 26-14

ore 16.20 Vigili del Fuoco – Selezione Italiana 7-14

ore 16.40 ¾ Dm Milano – I Pessimi 7-14

ore 17.00 Verona Storms – Fiamme Oro 0-38

ore 17.20 Lyons Piacenza – Vigili del Fuoco 21-14

ore 17.40 Benevento – ¾ Dm Milano 36-0

ore 18.00 Rusty Seven – Verona 7s 7-21

ore 18.20 Napoli 7s – Lyons Piacenza 12-14

Azzurri, domenica riprende la preparazione al Mondiale

Domenica sera, ad un mese esatto dalla partenza per la Nuova Zelanda, la Nazionale Italiana Rugby tornerà a radunarsi a Villabassa, in Alta Pusteria, per la quarta settimana di preparazione alla Rugby World Cup.

Per la prima volta dall’inizio del raduno estivo saranno a disposizione del Commissario Tecnico Nick Mallett i soli trenta Azzurri convocati per prendere parte ai Mondiali di settembre, e che nelle prossime settimane scenderanno in campo al “Manuzzi” di Cesena contro il Giappone (sabato 13 agosto, ore 20.45, diretta La7/Sky Sport 2HD) ed al Murrayfield Stadium di Edinburgo contro la Scozia (sabato 20 agosto, ore 18.00, diretta La7/Sky Sport 2HD) in due test match di avvicinamento alla rassegna iridata.

Da lunedì, intanto, gli Azzurri lavoreranno tra campo e palestra a Villabassa, dove resteranno – con un solo giorno di pausa, sabato 6 – sino a giovedì 11 agosto quando, dopo l’annuncio del XV titolare per il Cariparma Test Match con il Giappone, la Nazionale si trasferirà a Cesena.

Questi i trenta giocatori convocati per i due test-match estivi e per la Rugby World Cup “Nuova Zelanda 2011” che si raduneranno domenica sera a Villabassa:

Piloni

Martin CASTROGIOVANNI (Leicester Tigers, 76 caps)

Lorenzo CITTADINI (Benetton Treviso, 4 caps)

Andrea LO CICERO (Racing-Metro Paris, 86 caps)

Salvatore PERUGINI (MPS Aironi, 80 caps)


 

Tallonatori

Tommaso D’APICE (MPS Aironi, esordiente)*

Leonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 37 caps)

Fabio ONGARO (MPS Aironi, 76 caps) – RWC03/07


 

Seconde linee

Marco BORTOLAMI (MPS Aironi, 84 caps)

Carlo Antonio DEL FAVA (MPS Aironi, 52 caps)

Quintin GELDENHUYS (MPS Aironi, 21 caps)

Cornelius VAN ZYL (Benetton Treviso, esordiente)


 

Flanker/N.8

Robert Julian BARBIERI (Benetton Treviso, 14 caps)

Mauro BERGAMASCO (84 caps) – RWC 99/03/07

Paul DERBYSHIRE (Benetton Treviso, 10 caps)

Sergio PARISSE (Stade Francais, 77 caps) – capitano

Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 52 caps)


 

Mediani di mischia

Pablo CANAVOSIO (36 caps) – RWC 07

Edoardo GORI (Benetton Treviso, 3 caps)*

Fabio SEMENZATO (Benetton Treviso, 4 caps)


 

Mediani d’apertura

Riccardo BOCCHINO (Estra I Cavalieri Prato, 6 caps)*

Luciano ORQUERA (MPS Aironi, 22 caps)


 

Centri/Ali/Estremi

Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, 6 caps)*

Mirco BERGAMASCO (Racing-Metro Paris, 81 caps)

Gonzalo CANALE (Clermont-Auvergne, 66 caps)

Gonzalo GARCIA (Benetton Treviso, 21 caps)

Andrea MASI (MPS Aironi, 60 caps)

Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 28 caps)

Matteo PRATICHETTI (MPS Aironi, 22 caps)

Alberto SGARBI (Benetton Treviso, 12 caps)

Giulio TONIOLATTI (MPS Aironi, 5 caps)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Cavalieri, arriva anche il samoano Nifo Nifo

Non si ferma la campagna acquisti dei Cavalieri Prato, che sembrano decisissimi nel tentativo di portarsi a casa il titolo di campioni d’Italia. dal loro sito ufficiale

Un samoano per i tuttineri. Nuovo colpo dei Cavalieri che per la prossima stagione ingaggiano il terza centro samoano Nifo Nifo.
198 cm per un peso forma di 120 kg, Nifo e’ un numero 8 dalla grande fisicita’, ma anche dall’ottimo dinamicita’ nel gioco alla mano.
Ottimo nel controllo di palla e nel passaggio, con una ottima progressione e un eccellente senso della posizione, Nifo ha dimostrato la sua abilita’ anche in difesa e, quando chiamato in causa anche come saltatore, adattandosi in maniera eccellente anche al ruolo di seconda linea.
Samoano di nazionalita’, ma australiano di formazione, nelle sue prime esperienze ha militato nei Warrigah (2003-2007), prima di passare ai Central Coast Rays nel 2007.
Alle sue spalle anche una stagione in Europa, nel campionato francese, nella stagione 2007-2008, nelle fila del Bressane con 10 presenze condite da 2 mete.
Attualmente il gigante dei Cavalieri milita nel Southern Districts in Australia.
In nazionale Nifo vanta 5 presenze da protagonista con la nazionale A, ma anche 3 caps con la nazionale maggiore di Manu Samoa che gli sono valsi anche l’inserimento nella prima lista premondiale della sua nazionale.

A parlare del nuovo arrivo dei Cavalieri e’ proprio il tecnico Filippo Frati che ha a lungo seguito il numero otto prima di firmarlo…
“Crediamo molto nel giocatore. La nostra scelta e’ motivata dalle caratteristiche e dalle qualita’ del giocatore. E’ un ottimo portatore di palla, ma sa unire anche eccellenti qualita’ nel gioco statico e specie in touche avremo un saltatore in piu’ a disposizione. La sua forza fisica ma anche la sua dinamicita’ sara’ utilissima per rompere la prima linea difensiva avversaria, per tenere vivo il pallone, ma anche per ripartire dalla mischia e rendersi altrettanto utile 3-4 fase”.

Il cv del nuovo arrivato
Nome e Cognome: Rome Nifo Nifo
Nato: 25 marzo 1984
Altezza: 198 cm
Peso: 120 kg
Ruolo: Seconda/Terza linea
In Nazionale: 3 presenze con la nazionale maggiore di Manu Samoa e 5 con Samoa A